Vogliaditerra

29 marzo 2013

Le 4 strade per un governo

franafrana

franafrana

Vanno levati questi ostacoli; da questi tre solo il terzo l’ha rimosso uno scavatore in una mattinata di lavoro, adesso il contadino prova con la forca del cingolato di togliere il primo (se non si mette a piovere…)

Commenti:


  1. Anche qui da noi (Appennino reggiano) son partite frane dappertutto. Per ora un borghetto evacuato e un po’ di case e stalle minacciate, più un tot di strade rovinate. Quest’anno è proprio un disastro.


    upuaut

  2. Da noi danni a iosa a fondo valle per allagamenti, morìa di animali e aziende da risistemare… il sindaco ha chiesto il riconoscimento di stato di calamità naturale.
    Qui da me in collina temo smottamenti, la terra non riesce più ad assorbire la pioggia. Mi auguro finisca presto.


    Laura

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 0,914 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi