Press "Enter" to skip to content

Contento

legnapoiana in fototrappola
Ieri ha finito il taglio della legna e oggi ha preso la poiana nella fototrappola.

12 commenti

  1. mrm 15 febbraio 2013

    caspita, cosa le hai messo da mangiare? brrr…..

  2. ste 15 febbraio 2013

    Beh, ai gatti, cornacchie e a questo qui piace – lui o lei c’era anche oggi per pranzo, viene sempre a quell’ora lì sembra ed ecco altre foto la trappola con la reflex. Domani voglio vedere se lo prendo quando arriva, con le ali spalancate.

    (e Il resto della pecora vecchia è in congelatore)

  3. mrm 15 febbraio 2013

    eh sì, a loro piace 😉
    sono molto abitudinari, se arriva ad una certa ora, puoi essere sicuro che arriva sempre a quell’ora lì.
    lui o lei: mi pare che le femmine siano più grosse.
    ma fai tu tutto il lavoro?
    tra un po’ ti troverai anche i lupi! 😉

  4. ste 16 febbraio 2013

    CI sono già da anni qui, i lupi, ma recentemente meno presenti. Le pecore di notte teniamo sempre nella stalla, anche d’estate, mentre 4 anni fa passato il freddo erano sempre fuori di notte.

    Poi sì, faccio molti lavori diversi 🙂

  5. mrm 16 febbraio 2013

    sei sempre stato il mio mito, ma se fai anche “quel” lavoro non so più su che gradino altissimo metterti 😉

  6. adriano 18 febbraio 2013

    Certo che ne hai tagliata di legna!Purtroppo io sono ancora fermo per eccesso di neve a credo che inizierò i tagli a fine Marzo con la luna calante…sempre che si sciolga la neve.
    Bella la poiana, Sabato ero andato a recuperare una capra bionda dispersa in alta quota e l’aquila era leggermente contrariata di questo salvataggio…. a saperlo che la capra moriva la notte stessa, l’avrei lasciata in montagna a seguire il suo destino.

  7. ste 18 febbraio 2013

    Altro che poiane, un aquila… ma dove stai?

  8. adriano 19 febbraio 2013

    Ho una malga con 20 ettari di bosco e pascolo a 2000 metri all’interno del Parco Naturale dell’Adamello.Oltre a 2 coppie di aquile, ci sono camosci, stambecchi, ghiri, scoiattoli,la lince e la primavera scorsa, è passato l’orso.

  9. ste 20 febbraio 2013

    Caspita… ma una malga cos’è di preciso?

  10. adriano 21 febbraio 2013

    Una malga è una casa di alta montagna non raggiungibile con nessun mezzo a motore e solo camminando priva di tutte le comodità di una casa di città ma non per questo meno efficiente.Uso la tua mail e ti mando il link del mio sito internet.
    Ciao

  11. mrm 21 febbraio 2013

    uuhhhhhh!!! adriano, posso averlo anch’io il link?
    se dai il permesso a ste, me lo manda gentilmente per mail.
    grazie!

  12. ste 21 febbraio 2013

    Che ricordi mi vengono… ho passato anni fa un anno intero tra 1600m (inverno) e 2000m nelle alpi svizzere. Allora una malga sarebbe l’equivalente di una “alphütte” o “Maiensäss”. Purtroppo oggi molti alpeggi in svizzera dispongono di strade…

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi