Vogliaditerra

15 dicembre 2012

La natura umana secondo il papa

Falla nel pensiero del Prof. Ratzinger (purtroppo espresso pubblicamente).

Anche la struttura naturale del matrimonio va riconosciuta e promossa, quale unione fra un uomo e una donna, rispetto ai tentativi di renderla giuridicamente equivalente a forme radicalmente diverse di unione che, in realtà, la danneggiano e contribuiscono alla sua destabilizzazione, oscurando il suo carattere particolare e il suo insostituibile ruolo sociale.
Questi principi non sono verità di fede, né sono solo una derivazione del diritto alla libertà religiosa. Essi sono inscritti nella natura umana stessa, riconoscibili con la ragione, e quindi sono comuni a tutta l’umanità.

Ogniuno può facilmente verificare – usando proprio la ragione – che nella “natura umana” l’omosessualità è sempre esistita. Difficile invece trovare elementi plausibili per la teoria che “riconoscere diritti fondamentali ai gay danneggerebbe le coppie”.

Commenti:


  1. la mia teoria e’ che la Chiesa Cattolica ha capito benissimo che niente tiene una comunita unita e sottomessa quanto l’ODIO…. quindi hanno sempre fomentato il sospetto e l’odio contro chiunque, ebrei, omosessuali, atei, comunisti…. l’importante e’ odiare.


    Pierluigi

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 1,205 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi