Vogliaditerra

pensieri agricoli

Archivio di dicembre 2012

31 dicembre 2012

La vita è arte

due-massoni2

Gli ultimi due giorni del 2012 il contadino si è dedicato ai suoi massi, c’erano blocchi grandi da sistemare, erano in giro a caso senza fare nulla – questi due per ora sono a posto, forse ci va un terzo sopra, vediamo.

E qui sotto un altro progettino che ha covato a lungo nella mente del contadino e in un oretta stasera ha visto la luce, adesso c’è da trovare il posto adatto dove metterlo.

pietre-disco1 PTX_8735

Il pensierino per l’anno novo è che bisogna cercare di fare tutto come fosse un arte, l’agricoltura in primis – il paesaggio come opera che ciba mente e corpo, ma vale per tutto, compreso la politica e il modo di camminare e parlare. La strada è un po’ lunga, buon cammino!

28 dicembre 2012

Lumi nel cielo

luna-giove-aldebaran

Ieri e oggi sono le notti più luminosi in assoluto, con la luna nei gemelli che andare più in alto non può davvero. Chi sa dove cercare può vedere Giove già dopo le cinque di sera, nel cielo azzurrino dopo il tramonto.

24 dicembre 2012

Buon festa di luce.

albero-natale-2 albero di -natale

Prova inconfutabile della volontà del contadino di riciclare e riusare tutto è l’abete di natale qui sopra, sempre lo stesso da tre anni, sovvravvive in un vaso, a differenza di quelli piantati in terra che seccano tutti. Non è bellissimo ma è ormai di famiglia, ha ancora croste di cera rossa dell’anno scorso in qua e là.

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Il contadino non è del tutto convinto del sistema dei microcrediti, ma oggi ha dovuto riprestare $25 che gli sono stati ripagati e gli hanno proposto questo link.

Buone Feste luminose a tutti!

Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo.
Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui,
eppure il mondo non lo riconobbe.

24 dicembre 2012

Appunti politici (da completare)

  • Prima idea utile di B. gestire finalmente meglio le fogne, Fini proposta ottima
  • Un certo Pietro Ichino ha redatto l’agenda Monti
  • Magari non tutti si ricordano che Berlusconi è il babbo dell’IMU (e adesso vuole commettere infanticidio)

    L’IMU è stata introdotta dal Governo Berlusconi con il d. lgs. n. 23 del 14 marzo 2011 (articoli 7, 8 e 9) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nº 67 del 23 marzo 2011[1] che ne stabiliva la vigenza a partire dal 2014 limitatamente agli immobili diversi dall’abitazione principale (art. 8, comma 2°, d. lgs. 23/2011)).

20 dicembre 2012

Fine del mondo per ACTA

La cosidetta “società civile” ha vinto la battaglia.

Wikipedia: ACTA

18 dicembre 2012

Le previsioni meteo sbagliano spesso però

fine del mondo 2012

18 dicembre 2012

Ieri piena oggi nebbia

Il contadino ha perso il conto delle piene, siamo a setto o otto o forse più.
Da fine agosto fino adesso sono cascati 540mm di pioggia qui, la media/anno è di 750mm.

15 dicembre 2012

La natura umana secondo il papa

Falla nel pensiero del Prof. Ratzinger (purtroppo espresso pubblicamente).

Anche la struttura naturale del matrimonio va riconosciuta e promossa, quale unione fra un uomo e una donna, rispetto ai tentativi di renderla giuridicamente equivalente a forme radicalmente diverse di unione che, in realtà, la danneggiano e contribuiscono alla sua destabilizzazione, oscurando il suo carattere particolare e il suo insostituibile ruolo sociale.
Questi principi non sono verità di fede, né sono solo una derivazione del diritto alla libertà religiosa. Essi sono inscritti nella natura umana stessa, riconoscibili con la ragione, e quindi sono comuni a tutta l’umanità.

Ogniuno può facilmente verificare – usando proprio la ragione – che nella “natura umana” l’omosessualità è sempre esistita. Difficile invece trovare elementi plausibili per la teoria che “riconoscere diritti fondamentali ai gay danneggerebbe le coppie”.

13 dicembre 2012

Uomini salvano robot

La tecnologia ci promette molto, ma a volte… qualcuno si ricorda del famoso robot con quattre zampe?
Beh, dovevano salvarlo sulla scala, qualcosa con la zampa posteriore andava storto. Solo che la scala era in un ambiente un po’ radioattivo e due operai della Toshiba si sono dovuti esporre a 1.36 millisievert per tirarlo via di peso.

12 dicembre 2012

Fukushima, senza fine

A parte il fatto che la radioattività nel mare stranamente non cala sembra adesso che cede il cemento della vasca di raffreddamento sopra il reattore n°4, quello dell’esplosione di idrogeno. Pompa guasta, tecnici arrivati per elicottero.

Tre le cause per il fenomeno della radioattività costante nel oceano: i fiumi che portano il fallout, la rovina stessa che emette ancora radioattività nella misura di 300 gigabecquerel/mese, la sedimentazione di plankton ecc.

Most of that radioactivity dispersed across the Pacific Ocean, where it became diluted to extremely low levels. But in the region of the ocean near the plant, levels of caesium-137 have remained fixed at around 1,000 becquerels, a relatively high level compared to the natural background. Similarly, levels of radioactive caesium in bottom-dwelling fish remain pretty much unchanged more than 18 months after the accident.

In fact, a fresh analysis by oceanographer Jota Kanda at the Tokyo University of Marine Science and Technology suggests that not one source, but three, are responsible. First, radioactivity from the land is being washed by rainfall into rivers, which carry it to the sea. Second, the plant itself is leaking around 0.3 terabecquerels (1012 becquerels) per month, he estimates.

“We can’t answer the basic question of when these fisheries will be able to open.”

But Kanda thinks that the third source, marine sediment, is the main cause of the contamination. Around 95 terabecquerels of radioactive caesium has found its way to the sandy ocean floor near the plant. How it got there, Kanda says, no one is sure. It may have been absorbed directly by the sand itself, or it may be that tiny marine organisms such as plankton consumed the radioactive caesium and then deposited it on the sea floor through their excretions.

10 dicembre 2012

Siccità tremenda…

nel nord-est del Brasile, non piove da 19 mesi.

5 dicembre 2012

10 alberi…

strani e belli.


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 67 queries in 0,978 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi