Vogliaditerra

16 giugno 2012

E anche la giovane rondine mangia.

… e mangia pure parecchio adesso, passato il trauma del primo giorno, quando si doveva aprire il becco con forza e infilare la mosca. Ora ha ben capito di cosa si tratta e i riflessi pronti. Una normale gabbia non va bene perché ognitanto gira battendo fortemente le ali le quali si potrebbero incastrare tra le stecche. alquanto importante un nascondiglio, qui una specie di tenda in cartone. Solita dietà di mosche e uova di formica, circa una trentina ogni ora e mezza. Il tempo mostrerà se riesca a guarirsi l’ala ferita.

17 giugno


Oggi domenica era caldo, lui o lei preferiva le uova succose di formica alle mosche, e il contadino ha pensato che forse avrebbe anche bisogno di acqua aggiuntiva e ha messo un tappo di tanica piena d’acqua. Non si sa sè ci è finito dentro per sbaglio o per proposito, comunque era zuppa o zuppo. Ma stasera dorme proprio lì sopra con la testa sotto un ala. E sempre mentre dorme ha delle piumine stese come sulla secondo foto, anche di mattina si fa trovare così, ma di giorno mai.

Commenti:


  1. Che tenerezza! Guardando il “tuo” balestruccio mi è venuto in mente quando taaanto tempo fa (ero una bambina ancora piccola) fui esposta al ludibrio familiare per aver portato a casa un rondone caduto dal nido. Hanno contrastato in ogni modo le mie inclinazioni alla natura e agli animali, ma non sono riusciti a cambiarmi. E’ molto bello quello che fai, e a me fa molto piacere leggerlo. Diciamo che funge da balsamo sulle vecchie cicatrici. Grazie, Ste 😉


    Maria

  2. impossibile trattenere la lacrimuccia


    mrm

  3. http://www.hobbyuccelli.it/com.....m.php?f=10


    mrm

  4. La rondine come sta? qualche aggiornamento please 🙂


    XYZ

  5. Dal punto di vista del mangiare sta benissimo o benissima, ha cominciato di preferire le uova di formica alle mosche, di entrambe mangia circa un centinaio al giorno, ma non da sé, si deve simulare un “volo” e lei veloce a beccarle, solo qualche uova cascata becca da terra, ma non è la sua natura. Dorme sempre sul bordo del tappo rosso con l’acqua ed è sensibile ai rumori forti.

    Ma l’ala per ora è purtroppo uguale, non so se rispunteranno mai le 3 o 4 penne mancanti alla punta, sono proprio quelli lunghi.


    ste

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 0,776 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi