Vogliaditerra

3 gennaio 2012

Campi di pietre

Fenomenale il lavoro di Giuseppe Randazzo, specialmente i Stone fields. Bisognerebbe rifarli in natura.

Commenti:


  1. sul sito non l’ho visto, hai capito che diametro hanno??
    le dimensioni a volte contano…


    gabriel

  2. Favoloso!!!

    Ric.


    RiccardoFVS

  3. Ho capito solo che è un file 3D… non esistono.

    The virtual stones created by several fractal subdivision strategies, find their proper position within the circle, with a trial and error hierarchical algorythm. A mix of attractors and scalar fields (some with Perlin noise) drives the density and size of the stones. The code is a C++ console application that outputs a OBJ 3d file.

    “Le pietre virtuali creati tramite suddivisioni frattali ….. il codice è un applicazione in C++ che genera un OBJ 3d file.”


    ste

  4. non mi dire che stai veramente pensando di rifarlo in natura!!! 🙂


    Laura

  5. Beh, ci vorrebbe l’ambiente giusto, una spiaggia con pietrine per esempio 🙂


    ste

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 0,690 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi