Press "Enter" to skip to content

Come mi chiamano?


Calandro (Anthus campestris; Ordine:Passeriformes;Famiglia: Motacillidae) (grazie Su) e questo è lo stesso nello stesso posto, sulla strada acanto l’Orlo. In alternativa è una motacilla ma forse non alba…

12 commenti

  1. Laqualunque 8 luglio 2011

    Uselin!! bon co la polenta hahahahahaha…..

  2. Maria 8 luglio 2011

    E’ un piccolo appena uscito dal nido, ha ancora i due “labbroni” gialli agli angoli del becco che invitano i genitori all’imbeccata. Dal becco sottile si direbbe un insettivoro. Il piumaggio non mi pare ancora completo sulle ali. E insomma: digli che si ripresenti accompagnato dai genitori, così le speranze di identificazione aumentano 😉

  3. su 9 luglio 2011

    Brachpieper?

  4. barbara m. 9 luglio 2011

    dovrebbe trattarsi di albinismo parziale (leggo ora che si chiama leucismo). a me è capitato una volta di vedere ungo l’argine dell’Arno un passerotto tutto bianco in mezzo a un grande branco dai colori normali, era uno spettacolo!

  5. Maria 9 luglio 2011

    No no. Non è un passero mezzo albino: secondo me è un subadulto di ballerina bianca (Motacilla alba)

    Ps Una volta a Vienna ho visto un passero isabellino (cioè con tutte le piume color beige molto molto chiaro)in mezzo a uno stormo di passeri normali. Beccavano le briciole in un caffè all’aperto, e non un cane (di quelli a due gambe, dico) che si fermasse a guardare il passerotto

  6. ste 10 luglio 2011

    Ecco, ero finito su questa anch’io, ma avevo dubbi.

  7. ste 10 luglio 2011

    @Su: il commento era finito nello spam – ma hai ragione tu, è un Anthus campestris, qui altre foto.

  8. barbara m. 11 luglio 2011

    per me invece non è l’anthus campestris perchè esso ha una riga scura in corrispondenza dell’occhio, mentre questo non ce l’ha. se albino non è :-), è più probabile che sia un piccolo di batticoda (ballerina bianca), però deve avere la coda lunga.

    anch’io avrei un volatile da identificare. stava su un filo del telefono, era grande come una tortora, però era un po’ verde un po’ marrone e sulla testa verde quasi blu, il becco era tozzo. qualche idea?

  9. Maria 11 luglio 2011

    L’unico che mi viene in mente è il gruccione
    http://it.wikipedia.org/wiki/Merops_apiaster

    Quello della foto, ribadisco anch’io: ballerina bianca o batticoda, ma comunque Motacilla alba. Il calandro è beige e ha la pancia beige, la ballerina è bianca, nera e grigia come nella foto

  10. Maria 11 luglio 2011

    Sì sì, la foto nuova che hai linkato è di un calandro. E infatti è beige. Che sia un calandro anche il pulcino, non ne sono convinta…

  11. barbara m. 12 luglio 2011

    e se fosse un calandro albino? 🙂 🙂 🙂

    quello che avevo visto io non e un gruccione, pareva un corvo verde, boh, se lo rivedo magari lo fotografo.
    non sapevo che i gruccioni mangiassero le api, ce ne fosse una buona di queste bestie che vengono da fuori…

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi