Vogliaditerra

27 maggio 2011

Minaccia e sollievo

L’assenza delle piogge significa pochissimo fieno per l’inverno ma anche niente pascolo d’estate, cioè altro fieno. Il contadino ieri ha fissato 20 rotoli di terzo taglio dell’anno scorso e si sente molto meglio adesso. Finché c’è acqua nel pozzo.

Commenti:


  1. Ci conviene impiantare carrubi e palme da dattero


    Alberto Fatticcioni

  2. stasera dà una passata


    Uguccione da Lorenzana

  3. C’e’ molta differenza qualitativa tra i tagli?

    Cosa vuol dire “fissato” 20 rotoli di terzo taglio?

    Perche’ rotoli? Non hai una macchina che fa i rotoli se non sbaglio.


    Geppetto

  4. La passata è passata, aria fresca e 6 gocce nella polvere.

    Il primo taglio contiene tutte le erbe, dal secondo in poi c’è solo erba medica. Il terzo (e quattro) taglio è più fine quindi migliori, ma importante è come sono stati fatti. Ho la pressa che fa le presse quadrate piccole, ma adesso tutti fanno le rotoballe quindi è difficile di trovare presse.


    ste

  5. mah! qui è schiantata tutta la terra 🙁
    speriamo solo che le previsioni stavolta ci azzecchino
    http://www.meteogiornale.it/pr.....an-miniato
    http://www.ilmeteo.it/portale/.....8;lang=ita


    barbara m.

  6. Ma per fare il contadino ci vuole una laurea e di piu’: Medicago sativa
    Grazie 🙂


    Geppetto

  7. Il fenomeno la Niña ha con-causato le maggiori carestie della storia. Dalle parti dell’Europa, attualmente a questo fenomeno si aggiunge l’interruzione parziale, causata da flussi di acqua gelida da disgelo artico, della gulf stream che riscalda le coste europee atlantiche… E le Alpi diventano secche e tutta l’Europa è un po’ più secca.
    La carestia di Chalisa, India 1783-1784, vide morire 45 000 000 di persone. Anche le cattive pratiche danno una mano a fare una brutta fine, ma l’India non è mai stata la patria delle monoculture e le “cattive pratiche” locali sono relative.
    Preghiamo. La siccità da questa parte delle Alpi, in Francia, quest’anno fa paura.


    medo

  8. Non corrisponde a questo grafico che e’ errato oppure si sono affrettati a riempire il buco, magari con parti plurigemellari.

    Un mesetto fa un esimio professore affermò che in Irlanda a metà ottocento 1/3 peri’ ed 1/3 emigrò. Oggi scopro che questo grafico, se non e’ errato, dimezza la crisi: 1/6 peri’ e 1/6 emigro’.

    Sembra di essere al lotto.


    Geppetto

  9. Stando alle previsioni questa settimana e la successiva dovremmo avere un po’ di sollievo, lo spero, perche’ la terra e’ davvero secca. L’ultimo temporale di giovedi’ ha migliorato la situazione in superficie ma non basta a far germinare gli amaranthus caudatus che ho seminato questo maggio 🙁
    Avrei dovuto seminare prima (meta’ marzo / inizio aprile) il grosso del raccolto come ho fatto per l’appezzamento di prova 🙁


    ini

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,725 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi