Vogliaditerra

pensieri agricoli

Archivio di maggio 2011

31 maggio 2011

Prossimo colpo: il referendum

Molti avranno ricevuti questo messaggio sul referendum che in fondo dice:

…RICORDATEVI CHE DOVETE PUBBLICIZZARLO VOI IL REFERENDUM… perchè il Governo non farà passare gli spot ne’ in Rai ne’ a Mediaset.

Un ora fa su radio rai3 hanno letto la consueta informazione del governo su quando, come, cosa si vota il 12/13 giugno. Alla tivu com’è la situazione?

30 maggio 2011

Ci mancavano i cetrioli killer

Dopo la peste suina finalmente qualcosa di serio, un batterio della specie Escherichia coli, HUSEC41.

E’ una batosta di 7 milioni di €/giorno per gli producenti spagnoli che dopo un primo ritrovamento su cetrioli ad Amburgo non vendono più nulla in Germania, anche se non è per niente chiaro da dove spunta il batterio davvero. 30 casi (13 gravi) anche in Svezia, in tutto per ora mille infezioni con 300 casi gravi (Sindrome emolitico-uremica) e 14 morti. E’ resistente a molti antibiotici, anche se la questo tipo di cura nelle infezioni di EHEC è già problematica di sé. Domani si riparlerà di Fukushima? Ormai siamo circondati, moriremo tutti (quando è tempo).

30 maggio 2011

Infografica

“Se lasciaste le corna alle mucche le vostre intolleranze alimentari diminuirebbero di molto.” dice il bisonte.

30 maggio 2011

Cos’è o era questo?


Trovato qui in terra anni fa – diametro circa 5cm – è un oggetto che cerca spiegazione, da tanto.

29 maggio 2011

L’ulivo grosso

Oggi il contadino ha finalmente trovato il tempo di montare i clip girati un mese fa durante la potatura di uno dei alberi più grandi.

PS: Di questo cultivar c’era solo questo qui anni fa (adesso ne ha innestato una trentina), e il contadino non ne sa il nome, se qualcuno lo riconosce…
Assomiglia al leccino in quanto non butta polloni, resiste al freddo (ha sopravvissuto la gelata del ’85) e non prende la rogna; è più vigoroso, foglie più lunghe con olive che tendono al rosso (foto qui in fondo).

28 maggio 2011

Altro

Sculture di ferro

Colori della vita

Tutte i giorni il contadino vede la ghiandaia scappare, oggi finalmente l’ha presa.

27 maggio 2011

Minaccia e sollievo

L’assenza delle piogge significa pochissimo fieno per l’inverno ma anche niente pascolo d’estate, cioè altro fieno. Il contadino ieri ha fissato 20 rotoli di terzo taglio dell’anno scorso e si sente molto meglio adesso. Finché c’è acqua nel pozzo.

25 maggio 2011

Dubai, Spagna e Cina

Intere città fantasme pure in Cina.

25 maggio 2011

Grimsvotn

Il contadino ha un debole per questi vulcani – da lontano pero.

25 maggio 2011

Avanti il terzo

Dopo la Germania anche la Svizzera esce dalla tecnologia irresponsabile, salvo approvazione del parlamento. Con il tempismo consueto suo: nel 2034. Che sono circa dieci anni troppo in là, tenere in vita le centrali per 50 anni non è responsabile, appunto.

24 maggio 2011

Domanda al ornithologo

Prima di morire il contadino vorrebbe conoscere più uccelli per nome (oltre polli, poiane, rondine e tortore).
Come si chiama questo qui? Canta molto allegramente.

24 maggio 2011

Fukushima tutto a posto nessun pericolo

La radiazione nel dry well (il containment) del primo reattore è quadruplicato ultimamente e arriva adesso a 200 SV (il corium – la lava radioattiva che una volta era il nocciolo – che ha sfondato il reattore e sta sul cemento adesso? Speriamo che è solo il contatore che è impazzito.); i genitori di Fukushima chiedono che quel limite di 20mSv verrà revisionato (a 1mSv) ma il governo dice che s’impegna al massimo da sempre per la sicurezza; altre 250m³ di acqua radioattiva (dal reattore 3) nel mare ma chissenefrega anzi un problema in meno visto che il deposito dove stanno pompando altro acqua oggi o domani sarà pieno; ancora non sanno esattamente quale sistema di raffredamente di emergenza è stato spento e/o riattivato subito dopo il terremoto. A già: sì, ammettono che tutti tre noccioli sono fusi completamente, che sorpresona, chi l’avrebbe mai detto. Probabilmente era voluto questo ritardo per evitare il panico e un esodo di massa a Tokyo:

“Now people are used to the situation. Nothing is resolved, but normal business has resumed in places like Tokyo,” said Koichi Nakano, a political science professor at Tokyo’s Sophia University.

[“Adesso la gente è abituato alla situazione. Niente è risolto, però la vita normale ha ripresa.”

Oggi dovrebbero dirci quanta radioattività esattamente viene rilasciato per ora: sono volati sopra e stanno costruendo un supporto per la vasca nel reattore 4 che contiene qualche carica di combustibile esausto e sta per venire giù.


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 65 queries in 0,895 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi