Press "Enter" to skip to content

Vapore

La situazione attuale del 29.3. :

Una pressione al limite del massimo nel #1 e dall’altra parte quasi nessuna pressione nei #2 e #3.
Da giorni esce vapore (“fumo bianco”) da tutti quattro in avaria, nel quarto è cascato la gru sul bacino con gli elementi rimossi e l’ha probabilmente danneggiato.

La cosa pessima è che non riescono neanche di dare da mangiare per bene ai operai sul posto; il governo ha dovuto incitare la TEPCO di trattarli meglio. Fino il 23.3 30 cracker e un succo di frutto di mattina, nessun pranzo, cena con riso instant e pollo o pesce in scatole, 1,5 lt acqua/giorno (adesso possono chiedere di più), coperte di piombo, avrebbero dormito nella sala riunioni per terra, secondo Die Welt

Hanno l’idea di spargere tutto con una resina per incollare i polveri radioattivi per terra- come a Cernobyl, quel elicottero che spargeva qualcosa di nero. Alla fine quasi quasi i russi l’hanno gestito meglio.

3 commenti

  1. alessandro 30 marzo 2011

    porca puttana,ma gli uomini sanno che ci sono degli uomini a fare il lavoro?
    cos’e’ gli costa troppo dargli il cibo?
    o devono dimostrare agli azionisti che avranno dei dividendi?
    uffa.

  2. barbara m. 31 marzo 2011

    ste, ti è capitato di vedere a un’edicola l’ultima copertina del Vernacoliere?
    non è come sempre il massimo della raffinatezza :-/ ma il concetto è quanto mai efficace 😀 http://www.ilvernacoliere.com/.....andina.gif

    credo che in questo momento, sulla scorta dell’emotività, l’adesione a tale locandina sia unanime.

    mi chiedo però quanti sarebbero realmente disposti a rinunciare a friggitrici, microoonde, bistecchiere, aspirapolveri turbo etc se l’alternativa fosse tra nucleare e non averli. questa cosa sinceramente mi spaventa molto.

  3. ste 31 marzo 2011

    L’ho visto in rete, sono un po’ rozzi però quelli 🙂
    Su un blog tedesco proponevano di mandare i politici favorevoli al nucleare a mettere a posto le cose in Fukushima.

    Ma poi senza televisione come si farebbe?!?

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi