Vogliaditerra

5 novembre 2010

Il treno delle scorie

Quel treno è partito da Valognes in Francia direzione Gorleben e contiene 123 tonnellate di scorie altamente radioattive. Benvenuto nel stato di polizia nucleare:16mila poliziotti in servizio solo in Germania. C’è chi protesta, cinque attivisti si sono incatenati ai binari e l’hanno fermato per un po’, altre proteste in Germania garantite, forse le più grandi manifestazioni contro il nucleare da decenni. Foto qui (cliccare sull’immagine per il prossimo). .

In occasione del passaggio del trasporto di scorie nucleari più radioattive di tutti i tempi, “Sortir du nucléaire” e B.I. Lüchow-Dannenberg hanno fatto appello insieme a Greenpeace ad una forte mobilitazione per protestare contro il nucleare e i rischi prodotti dalle sue scorie. «Questo trasporto – spiegano le due associazioni – concentra almeno due volte più radioattività del totale degli inquinamenti radioattivi emessi dalla catastrofe di Chernobyl!». La reale consistenza della radioattività del convoglio si è conosciuta solo grazie all’intervento di un deputato tedesco che ha permesso che gli ambientalisti ottenessero dal ministro dell’ambiente della Bassa Sassonia l’inventario ufficiale della radioattività del “train d’enfer”. «Raggiungerà i 917,4 petabecquerel (pbq), vale a dire 3 miliardi e 917, 4 milioni di becquerel.

[da qui]

Aggiornamento: Questi contenitori con le scorie processati (un treno/anno) sono caldi: 120°C. Rer i prossimi 30-40 anni sono stoccati in una capanna nel mezzo di un parco naturale mentre la gente crede che siano sotto terra nella vecchia salina. Ma devono reimpacchettarli in contenitori più piccoli prima di calarli, ma manca ancora la tecnologia e il sito non ha i permessi per essere un depositi definitivo.

Incredibile ma vero.

Commenti:


  1. Certo che se la maggioranza e’ per il nucleare, e lo e’ giocoforza nei fatti se non vuole vivere come 100 anni fa, queste dimostrazioni hanno un valore democratico ridotto.

    Chiaramente nessuno di quelli ci e’ andato sulla groppa di un asinello eco-solidal-equo-sostenibile. Se ci dovevano andare cosi’, il 90% restava a casa.

    In linea di principio, benvenga la dimostrazione, ma attenzione a non farsi strumentalizzare.


    Geppetto

  2. Il treno delle scorie…

    Questi contenitori con le scorie processati (un treno/anno) sono caldi: 120°c. Per i prossimi 30-40 anni sono stoccati in una capanna nel mezzo di un parco naturale mentre la gente crede che siano sotto terra nella vecchia salina. Ma devono rimpacchett…


    www.blog-news.it

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 0,809 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi