Press "Enter" to skip to content

Un pensiero in meno

Il contadino e le sue macchine hanno più o meno la stessa età e son sempre pensieri; per pressare lerba medica hai due ore non di più e non si deve rompere nulla. Un complimento quindi alla pressa, regalatoli due anni fa da Ciccino (lui ha riregalato un agnello), è così intelligente che non lega neanche quando il fieno è troppo umido, e stamattina alle cinque c’era un nebbione nella valle sembrava il salmastro sul mare e il contadino pensava che non si pressa mai invece dopo le dieci sì è alzato un po’ di maestrale e adesso è davvero domenica. Le provviste per l’inverno per le pecore e gli asini sono fatte già adesso, poi c’è il terzo taglio, ferragosto.

E un grazie di cuore all’erba medica che arriva fino a 8m sotto terra con le radici: senza di lei nessun allevamento nel mediterraneo.

2 commenti

  1. Uguccione da Lorenzana 5 luglio 2010

    Scopro che Medica si chiama perché di origine persiana (Media).

    Saluti
    Uguccione

  2. ste 5 luglio 2010

    Grazie, stamattina caricando il primo viaggio mi son chiesto proprio questo!
    Dunque come quasi tutte le piante basilare dell’agricoltura: grano, orzo, avena

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi