Press "Enter" to skip to content

Progetto Time lapse

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sembra che non esiste una parola italiano perla tecnica dei video accelerati, qui sopra l’ultimo fatto “a mano”. In seguito ai commenti e a qualche mail dei suoi gentilissimi lettori ha imparato un sacco di cose per esempio parole nuove come “intervalometer” e “tethered shooting” e navigando ha trovato alcune cose che magari potrebbero interessare qualcuno.

  • Esiste un sito per trovare delle macchine digitali in base a certe caratteristiche.
    Se si spunta solo “time lapse” escono 73 modelli.
  • Si può collegare una reflex a un portatile e comandarla da quello, salvando i file sul PC direttamente (tethered shooting), di solito usando software costosi. Per le Pentax e Linux esiste pkremote, purtroppo la K100D non è supportato e non viene riconosciuta.
  • Sempre per gli utenti fortunati di Gnu/Linux esiste uno script (chi è interessato deve leggere anche i commenti dove migliorano lo script) che salva solo n frame/sec di un certo video fatto, molto efficace per aumentare di un fattore 2-10 la velocità di un video. Ma visto che passa per .png la qualità non è un granché.
  • Su ebay in Inghilterra il contadino ha trovato e comprato un Intervalometer a €45, ci sono ancora altri 5.
  • Per gli appassionati del fai-da te: ecco come farlo spendendo poco.
  • Per i possessori di una digitale Canon (non reflex): Canon Hack Development Kit, si fa di tutto, intervalometro, motion detection (scatta quando qualcosa si mouve), vedi anche link più avanti

La domanda naturalmente è: a cosa serve? Il contadino crede che serve a aumentare la comprensione del tempo, del flusso delle cose, come la fotografia serve per imparare di vedere e scrivere serve a imparare a pensare.

Per i programmi per creare il video: Il contadino usa la funzione “aggiungi clip di presentazione” di kdenlive (possibile usarlo questo ottimo programma per videoediting anche in virtualbox o da DVD live):

Esistono anche script per mencoder o ffmpeg, uno buono si trova qui e un altro qua (interessante per chi ha già una digitale Canon non-reflex, in effetti si amplia di molto le possibilità della Canon, e con lo script si aggiunge proprio un intervalometro aggratis a tutta la seria della Canon Powershot).

Ovviamente le foto non vanno scattate alla risoluzione massima.

7 commenti

  1. foto 21 giugno 2010

    beh se vuoi proseguiamo il discorso allora

    per il “cosa serve”, principalmente nasce per ricerca e osservazione
    un po’ come il filmato rallentato… serve a studiare quello che a occhio non riusciamo a cogliere

    … o a darci la poesia di immagini che normalmente non cogliamo 🙂

    se vuoi cerco e ti porto qualche esempio

  2. ste 21 giugno 2010

    Ho visto qualcosa, ma spesso o è banale (tramonti, nuvole che tirano) e/o spesso la velocità non mi piace, se hai bel esempi segnalali!

    Ma avevo in mano la tecnologia già da anni senza saperlo: sulla vecchia Canon Powershot A530 si installa CHDK e dopo fa molte cose in più, come il time lapse e il motion control. Problema: durata batterie.

  3. foto 21 giugno 2010

    si quello delle batterie è un problema, ma puoi cercare un pack esterno o qualche adattatore che ti permetta altre fonti di alimentazioni
    vidi alcuni che sfruttavano una bella batteria al piombo (con opportuno adattatore/voltaggio) cosi che durasse ore e ore
    se no comunque disattivare il display, che è lui che consuma molto

    come esempi, beh questo va gustato a pieno schermo:

    http://www.youtube.com/watch?v=O16rxSMWT2E

    ma non puoi mancare, sempre in 1080, uno spezzone:
    http://www.youtube.com/watch?v=ieCmPxWBCOM

    preso da LIFE, BBC

    ecco come: http://www.youtube.com/watch?v=VrDnCLczYA4

  4. ste 21 giugno 2010

    Grazie. Per il vulcano c’è uno migliore

    🙂

    Ma quelli della BBC niente da dire, bello, professionisti e molti mezzi. Bellimo il nastro isolante sulla Reflex.

  5. Mirko 21 giugno 2010

    io adoro questo time-lapse:

    devo ammettere che anche la colonna sonora fa la sua parte 😉

  6. foto 21 giugno 2010

    ah beh ma allora il vulcanone già lo avevi 😀

    quello bbc te l’ho proposto perchè prima dicevi che spesso la velocità di alcuni video non ti piace
    quello LIFE invece è lento ma costante, quasi inesorabile, una velocità adatta alla natura 🙂

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi