Press "Enter" to skip to content

Grande Croce ed eclissi lunare

Oggi dalle nove circa fino alle due c’è un eclissi lunare un po’ speciale (non visibile ovviamente da noi):

In sostanza questa eclisse si presenta come insolitamente significativa sia in sè stessa, sia inserita nel contesto del periodo in cui accade, fungendo da possibile fattore enfatizzante di una configurazione planetaria di notevole portata che ci accompagnerà per tutta l’estate e che comporta, almeno a livello di potenzialità, sia grandi rischi che grandi potenzialità evolutive.

Tutto l’insieme fa pensare ad una possibile fase di crisi generalizzata imminente, che in realtà potrebbe essere soltanto la culminazione della crisi di fatto già esistente che coinvolge l’economia mondiale ma che è dovuta anche a forti tensioni e conflitti in atto in alcune zone critiche del mondo. Come dicevamo, le grandi crisi portano con sè grandi pericoli, ma al tempo stesso anche grandi opportunità per chi le sa cogliere.

Il contadino augura un buon coglimento delle opportunità a tutti, nei prossimi tempi, ne avremo bisogno.

7 commenti

  1. Marco 26 giugno 2010

    L’ideogramma cinese per “crisi” è effettivamente costruito da due ideogrammi di base, uno dei quali significa “pericolo” e l’altro “opportunità”. Così ho ascoltato raccontare il Maestro Taiten Guareschi di Fudenji, sulle colline di Salsomaggiore, circa un paio di anni fa.

  2. Geppetto 26 giugno 2010

    L’oracolo previse, no, previde l’eliminazione dell’Italia.

  3. ste 26 giugno 2010

    Secondo me questo non è una catastrofe, anzi forse un bene 🙂

  4. Lara 27 giugno 2010

    Praticamente l’oracolo dice tutto ma anche il suo contrario.

  5. ste 27 giugno 2010

    Senno che oracolo è? 😉

  6. […] nel quale prendeva in giro questi messaggi email e altro che circola nella rete al proposito della costellazione a grande croce del 26.10.2010: Il 26 giugno 2010 ci sarà una straordinaria costellazione planetaria: la Grande Croce. Secondo il […]

  7. Geppetto 6 luglio 2010

    Non dimentichiamoci il fenomeno del polipo Paul.

    All’83% (volendo dare credito al ‘giornalista’ ed al polipo!) si dorme.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi