Vogliaditerra

30 maggio 2010

Progetto palla

Un uomo senza progetto è un un uomo mezzo morto.

Il contadino aveva un piacere particolare quest’anno di fare la catasta col legna d’olivo della potatura.

Cataste quadrate sono facili.

Il più bello è lo stato d’animo mentre ci si lavora.

Ci vuole un altro progetto adesso.

E’ prevista che cala un po’ per diventare veramente una sfera perfetta.

Il peggio sarà di smontarla in due anni per usare la legna.

(con la stessa legna si è costruito pure un nido)

Commenti:


  1. Incredibile! Bellissima idea… Tecnica costruttiva (come hai fatto?)


    joe

  2. Non è difficile, la legna è contorto da sé, lunga da 20 a 40-50 cm, basta metterlo e incastrarlo bene, si intreccia da sé.

    L’idea non è mia, ma forse forse le idee sono di tutti:
    http://www.artlex.com/ArtLex/s.....swrthy.jpg

    Andy Goldsworthy è il grande maestro.


    ste

  3. spettacolare! 🙂


    Laura

  4. E che te lo dico affare,ma tutte te le pensi? anche se l’ideatore è un’altro,ti sono riuscite benissimo,veramente,complimenti.
    Lorenzo


    lorenzo

  5. Naturalmente non si può spingere in giro come la palla di sterco (?)
    La catasta mobile sarebbe veramente una gran cosa.
    BELLA davvero,la faccio anch’io 🙂


    meeme

  6. Bellissima, complimenti! 🙂


    Marco

  7. senza parole….


    mrm

  8. Scopro ora questo sito e questo blog…i miei più vivi complimenti! Il tuo spirito è quello che mantiene viva l’agricoltura al giorno d’oggi. Continua così e tramanda la tua passione!
    Michele


    Michele

  9. Grazie 🙂


    ste

  10. Bella l’idea e bella la realizzazione.

    Senza un po’ di arte, senza un po’ di fantasia, che vita sarebbe?


    Geppetto

  11. bella!
    si armonizza prorio con tutte le forme tonde là dietro: ginestre, alberi, colline.. basta solo ricordarsi di non prendere per primo quel legnottolino là sotto che regge tutta l’impalcatura (-:


    barbara m.

  12. Tranquilla, non riuscirai a muovere un legno di sotto, sono incastrati bene (spero), deve resistere il tutto alle pecore che ci si grattano (mi hanno già rotto il primo cuneo a questo, grattandosi)


    ste

  13. […] palla (vabbe sarebbe la terza perché la seconda frano dopo dieci secondi) e farla tonda (la prima franò dopo […]


    VogliadiTerra » Blog Archive » La sfera degli ulivi

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 0,731 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi