Vogliaditerra

15 maggio 2010

Domanda

Cosa è questo?

Ieri il contadino tagliava alcuni rami da una quercia grosso, sotto i rami c’erano tanti di quelli lì, su alcune un attività discreta di formiche.

Commenti:


  1. sembra una galla causata da una cinice del gen andricus… sulle quercie sono frequenti


    alex

  2. Nel mio piccolo confermo che si tratta di una galla. Sembra sia di Andricus hartigi.

    PS: è la prima volta che lascio un commento qui. Anzi, forse è la prima volta che lascio un commento su qualunque blog. Però è da parecchio che, in silenzio, seguo il contadino sul web. Quindi ne approfitto per mandare un saluto e fare i miei complimenti, è tanto che lo volevo fare.


    Davide Bortolas

  3. Grazie di tutto! Ancora non ho trovato molto su questa vespa, lo terrò d’occhio. http://www.plantengallen.com/d.....tified.htm


    ste

  4. Si, è una galla.
    Ne vedo spesso sulle quercie della mia zona.
    So che ha delle proprietà altamente tanniniche/coloranti e veniva/viene utilizzata per questi scopi, per tingere carta, stoffe, ma so ben poco degli insetti che le “creano”.
    Ho letto qualcosa qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Galla_%28botanica%29


    Laura

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,841 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi