Vogliaditerra

17 febbraio 2010

Bomba e morale (peccato mortale reloaded)

Sarebbe anche da giore:

La Convenzione che mette al bando l’uso delle bombe a grappolo (cluster bomb) entrerà in vigore a partire del 1° agosto.

però

Bombe a Grappolo: Usa, Russia, Cina e Israele non firmano.

mentre

In trent’anni le bombe a grappolo hanno ucciso, ferito o mutilato 11.044 persone (55’000 secondo altri fonti), il 98% delle quali civili, per un quarto bambini.

ma

Il commercio mortale delle bombe a grappolo e’ finanziato dalle piu’ grandi banche mondiali che hanno prestato o concordato il finanziamento per un valore di 20 miliardi di dollari (12.5 miliardi di sterline [12.6 miliardi di euro, ndt])

Commenti:


  1. Se si può parlare di “etica” in guerrà è un azzardo. Però, proprio le bombe a grappolo, come le bambole o le penne esplosive… Sarebbe da farle provare ai creatori!

    Ritorno alla mia Croazia: a 15 anni dalla fine della guerra, ci sono ancora tantissimi campi minati (https://misportal.hcr.hr/HCRweb/faces/intro/introduction.jspx). E la gente non ha da coltivare, e nessuno smina, perchè i soldi partono ma non arrivano. E la gente, esasperata e disperata, va lo stesso sui campi presunti minati. Alcune volte va bene, altre no.

    E’ inutile parlare di unione europea, di civiltà, di progresso tecnologico… Cominciamo dal basso, con le cose essenziali.

    Mi dispiace di non conoscere bene la situazione bosniaca, ancor più grave.


    Joe

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,846 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi