Press "Enter" to skip to content

La crisi del post-raccolto

letame

Finito a cogliere le olive bisogna rifare da capo tutto un altra volta, tutti gli anni. E’ insieme il punto finale e il punto di partenza.

Quasi quasi il contadino c’è l’ha fatto di portarli tutto il letame prima che si mette a piovere (o a nevicare) – che l’acqua deve venire ancora tutta tutta – un mucchietto a pianta.

Oggi ormai ci sono poche cose così sensate come concimare le piante. A lavorare la terra ci pensano i cinghiali:
cinghiali sotto l'olivo

PS: Il contadino si è avventurato nel mondo excel e ha digitalizzati i dati segnati ogni anno dal ’91 sugli calendari della Thun:

dati olio 1991-2009

A prima vista si vedono bene 3 cose: l’aumento della produzione (il gelo del ’85, il recupero delle piante, la messa dimora di piante giovane), l’alternanza in attenuazione e un leggero calo della resa.

2 commenti

  1. claudio 16 dicembre 2009

    “sugli” calendari? dove hai studiato italiano, a Praga?

  2. ste 16 dicembre 2009

    L’ho imparato da me, ma sono convinto che a Praga abbiano ottimi insegnanti e sono anche molto educati e informati.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi