Press "Enter" to skip to content

Senza parole

Gilioli:

L’Italia, oggi, è un paese nel quale se un giudice in una sentenza da torto al presidente del consiglio, quest’ultimo gli scatena contro i suoi media facendolo pedinare (e trovando su di lui prove inconfutabili di indegnità morale: fuma per strada, è senza cravatta, cammina con impazienza e oltretutto porta i mocassini bianchi)

E Lorenzo segnala la minaccia del mandante cinque giorni fa.

17 commenti

  1. barbara 16 ottobre 2009

    Ahhhhhhhhh…i mocassini bianchi??? E’ un chiaro segno!!!!!

  2. Harlock 16 ottobre 2009

    …senza parole!

  3. Antonio 16 ottobre 2009

    Comunque è scandaloso che in un Paese che si definisce democratico un giudice cammini per strada, vada dal barbiere e porti i calzini color turchese… sono indignato… grazie al grande giornalismo d’inchiesta di Mediaset per lo scoop esclusivo… roba da premio Pulitzer…

  4. Vince 16 ottobre 2009

    Io ce l’ho più con voi che con Lui.
    Basta buttare il televisore nel cassonetto come ho fatto io nel gennaio del ’91.
    Vi assicuro che si sta proprio bene e con molto più tempo a disposizione,
    Ma sembra che le cose semplici non piacciano più a nessuno…
    Vince

  5. King Ape 17 ottobre 2009

    Oh, basta dire Berlusconi e vi viene il prurito a tutti eh? O non è un blog di agricoltura, e ci ritrovo la politica? Ma poi che c’entra? Boh?

  6. ste 17 ottobre 2009

    @King Ape: l’agricoltura è la prima attività culturale dell’uomo, quindi include tutto e quindi si scrivo di anche di altro.

    @Vince: Noi la televisione si è mai avuto, ma anche se la butti dalla finestra ritorna per la porta ethernet… dovresti buttare dietro anche il PC e mezzi giornali.

  7. Vince 17 ottobre 2009

    @King Ape: vàtti a rivedere il significato e l’etimologia di “Politica”. Anche questo è un disastro teleindotto; ci stiamo dimenticando il significato delle parole.
    @Ste:

  8. Vince 17 ottobre 2009

    …@Ste: sul PC basta non cercarcela, la partitica, da non confondersi con la Politica (vedi sopra).

  9. ste 17 ottobre 2009

    Uno si può anche proteggere, ma è come con l’alcool: Non bere personalmente va benissimo, ma se la metà del paese beve sodo e poi va in giro contromano è un problema anche mio.

  10. Vince 17 ottobre 2009

    E’ vero; ed è un ottimo spunto di riflessione più generale.
    Grazie e …chapeau !

  11. Massimo 17 ottobre 2009

    Perfettamente d’accordo con Ste. Efficace la metafora alcolica.

  12. Antonio 17 ottobre 2009

    Vince. sono nato nel 1978 ed è ormai più di 5 anni che non ho televisore… per tentare d’informarmi uso internet ed è quasi inevitabile buttare l’occhio ogni tanto sulle porcherie del sig. B. Per tirarci su di morale io e mia moglie sforniamo bambini, il primo un anno fa (settembre 2008) e la seconda tra 4 mesi (febbraio 2010). Il televisore è un gran mezzo per diffondere idee e anche un buon anti-concezionale ma in mano a lobby diventa pericoloso…

  13. Antonio 17 ottobre 2009

    13 luglio 1977 – New York e la contea di Westchester rimangono senza corrente e imperversano vandalismi e saccheggi, è curioso notare che, 9 mesi dopo quel black-out ci fu un significativo aumento delle nascite (fonte Wikipedia)

  14. Antonio 17 ottobre 2009

    BLACK-OUT = SCONFITTA DEL BERLUSCA

  15. Laura 18 ottobre 2009

    Senza parole, pure io!
    Ormai non ci meraviglia più di nulla, domani ce ne sarà una nuova ed alla stessa maniera ridicola, che farà chiacchierare…

  16. lorenzo 19 ottobre 2009

    Buon giorno a Tutti,premetto che non so scrivere,e i miei pensieri me li tengo (quasi) sempre per me.
    Tutti indignati,meravigliati,sgomenti,spiazzati da certi comportamenti,ma che possiamo aspettarci da persone così tronfie,e sicure del potere che hanno avuto(dato dagli Italiani) e mo se domando in giro chi l’ha votato tutti mi dicono: IO NO, MA TE PARE CHE VOTO PER B……..I,BHOOOO ma allora mi domando? ma come c’è arrivato al governo???
    Comunque, SCUSA STE, se ho preso spazio per uno sfogo,
    ma na volta se DICEVA COSI’ CREDERE,OBBEDIRE,COMBATTERE,
    e io aggiungo SCRIVERE PAGINE DI STORIA O ANDA’ TUTTI PE CICORIA,e c’e’ semo arrivati,io l’ho seminata immezzo all’oliveto.
    Scusate Tutti ma non sè ne puo’ piu’.

  17. barbara 21 ottobre 2009

    al contrario di Lorenzo, io invece ho notato che in questi ultimi anni sono venute allo scoperto una marea di persone che ammettono di aver votato B. e di essere stati sempre di destra. Colleghe che non avrei mai sospettato, che se ne sono state in silenzio per tantissimo tempo … ed ora sono orgogliosissime del loro governo preferito e vedeste l’arroganza con cui attaccano se solo ti azzardi a fare una battuta, per esempio, “sui calzini turchesi”. Fortunato te se ancora incontri gente che si vergogna di averlo votato il B.. Buonissima la cicoria giovane, ripassata in padella con aglio e peperoncino.
    A me piace quando Ste disserta di politica… se lui non avesse postato la notizia dei calzini etc… avrei fatto la figura della disinformata con tutti i miei amici di Face Book.
    @Vince: adoro le persone che sanno ripensare 🙂
    Buona serata a tutti…ciao Laura…sei la Laura che io ho conosciuto qui?

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi