Vogliaditerra

pensieri agricoli

Archivio di ottobre 2009

29 ottobre 2009

La raccolta…

pendolino

… delle olive ha avuto inizio ieri, la media è di 5-6kg/pianta questo vuol dire che ci sono piante con 20 kg e altre con 1kg e il contadino è contento che credeva che fossero meno e ha già colte 40 piante, rigorosamente a mano al ritmo di un quintale al giorno. Le olive sono grosse e sanissime.

Le voci delle rese: c’è chi avrebbe fatto il 14%, chi il 16% e uno addirittura il 19%: sembrano rese molto buone per fine ottobre.

Ecco poi il filmino fatto tempo fa:

27 ottobre 2009

Sailing stones

sailing stone

Questo articolo con molto foto ha fatto venir in mente al contadino la spiegazione data tempo fa al mistero.

(questo post potrebbe essere anche l’inizio di una risposta ancora dovuto alla domanda “antroposofia, che cosa significa essere antroposofista (si dice così?)“:

E’ l’alfa e l’omega, è la chiave per tutto (e tutto è molto complicato).

Potrebbe sembrare strano il pensiero che angeli di una certa gerarchia sono dietro la tettonica delle placche, ma è così)

27 ottobre 2009

Una volta al mese…

luna giove congiunzione

…s’incontrano la luna e Giove.

25 ottobre 2009

Mangiamo il pianeta

carne-pesce.gif
Un consumo del tutto esagerato.

23 ottobre 2009

Pubblicità gratis per Linux

Ha suscitato un certo clamore la proposta drastica di Brian Krebs, uno degli specialisti in sicurezza informatica del Washington Post. Di fronte alle numerose truffe ai danni di chi usa Internet per gestire il proprio conto bancario o postale, ha suggerito un rimedio drastico: “Non usate Windows quando accedete al vostro conto bancario via Internet”.

[via paolo attivissimo]

23 ottobre 2009

Gli effetti del lupo

…o forse meglio gli effetti della presenza saltuaria del lupo qui nei dintorni sono quattro:

– ci vuole più paglia

– c’è qualche quintale di letame in più a disposizione

– la casa è piena di mosche

– ogni mattina si risparmia 10-15 minuti di tempo

Se vi chiedete perché: Le pecore non possono più stare fuori nei recinti di notte d’estate, come hanno sempre fatto e si trovano serrati nella stalla ogni notte.

Giusto per avere una idea delle sua capacità: il veterinario racconta che al Università di Firenze avrebbero curato un lupo ferito sull’autostrada, messo un emittente e l’avrebbero monitorato con il GPS. In dieci giorni era nel sud della Spagna, senza mai sbagliare percorso, tutto sugli crinali.

Qui una bella foto.

20 ottobre 2009

I costi della vaccinazione

Come si sa non si possono sapere. Ma in Germania il costo complessivo si aggira su un miliardo di euro, circa la meta va per il costo del vaccino. Giusto per avere un idea e visto il belpaese e il suo funzionamento ci sta che l’Italia spenderà pure di più.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) i casi di infezione con il H1N1 sono 400.000, i morti 4.735, mentre in Germania ci sono 2 morti su 20.000 casi. Non si capisce perché in certi paesi era così mortale all’inizio.

La GlaxoSmithKline (GSK) ci guadagna circa 4,2 miliardi di dollari, ma anche gli altri giocatori al tavolo qualcosa porteranno a casa.

[fonte]

20 ottobre 2009

Un altro mondo

Per pigrizia il contadino copia pari pari dal Ossblog. Ed è sempre valida la sua guida “Verso Linux in 10 semplici passi“. Visto che un quarto delle macchine windows è infettato con qualcosa (mandano spam per esempio) è un atto di igiene pubblica.

Linux Day 2009 Si svolgerà il prossimo sabato 24 ottobre in 104 città italiane la nona edizione del Linux Day, l’iniziativa, promossa da ISL (Italian Society Linux) che ha come finalità la promozione ela diffusione della cultura open source e in particolare di Linux.

La manifestazione verrà organizzata localmente dai LUG (Linux User Group) e da altri gruppi che condividono le finalità della manifestazione. E’ possibile conoscere gli eventi in programma in ciascuna città collegandosi alle home page dei rispettivi gruppi organizzatori, il cui elenco esaustivo può essere visionato sul sito ufficiale del Linux Day.

Durante la manifestazione, verranno distribuiti depliants, vademecum e DVD e, per i neofiti, non mancherà la possibilità di provare linux dal vivo e discutere con gli esperti per la risoluzione dei problemi.

16 ottobre 2009

Senza parole

Gilioli:

L’Italia, oggi, è un paese nel quale se un giudice in una sentenza da torto al presidente del consiglio, quest’ultimo gli scatena contro i suoi media facendolo pedinare (e trovando su di lui prove inconfutabili di indegnità morale: fuma per strada, è senza cravatta, cammina con impazienza e oltretutto porta i mocassini bianchi)

E Lorenzo segnala la minaccia del mandante cinque giorni fa.

16 ottobre 2009

Ancora sul nucleare

Dopo la discarica in Siberia ecco che spuntano 22 kg di plutonio non registrati.

“A livello internazionale il plutonio dovrebbe essere catologato grammo per grammo dagli Stati che lo detengono – spiega Adélaïde Colin, direttrice della communicazione di Greenpeace -. Questo incidente significa che la società Areva non è capace di gestire uno dei materiali più pericolosi al mondo”.

15 ottobre 2009

webinar

No, non era l’ultimo post, google l’ha appena invitato a un webinar per ottimizzare la sua pubblicità su queste pagine.

Sembra una cosa a prova di virus.

15 ottobre 2009

Testare l’influenza

Avere l’influenza nei giorni d’oggi ha un – come dire – valore aggiunto. E’ mica come sempre, mal di gola, mal di testa, la febbre che sale a 38° in un ora: uno non sa mica se ha beccato un virus qualsiasi o quello famoso, quello di cui parlano da mesi, poi con tutte le storie del vaccino che non si sa quanto si paga mentre in Germania il ministero della difesa ordina quello americano per i soldati ma la popolazione si beccherà quella con quel rinforzo discusso come qui.

Forse sarebbe anche interessante vaccinarsi. E se questo dovrebbe essere il suo ultimo post: Grazie per essere stato qui, era bello, magari ci rivedremo.

(prima voleva titolare “A letto con la maiala”, ma visto che ha già troppi visitatori per causa delle maialate ci ha rinunciato)


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 65 queries in 0,813 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi