Press "Enter" to skip to content

Cucina etnica

tiglio
Accanto al kebab e al shushi: La tisana di tiglio, bevanda nordica di un bel rosso intenso, nelle condizioni raffreddati e non, magari con limone e miele. Cogliere i fiori quando ci vanno le api (il tiglio è un albero solare come l’ape è un animale solare), seccarli all’ombra. Una manciata di fiori in qualche litro d’acqua, può pure bollire.

3 commenti

  1. marzia 11 giugno 2009

    meglio non bollita, in infusione.
    ho colto il tiglio la scorsa settimana, prima del temporale che l’ha rovinato quasi tutto. spero di averne abbastanza per l’inverno

  2. Massimo 12 giugno 2009

    Mi sono appena fatto una tazza di tiglio, ispirato dal blog; in effetti era un po’ che non lo bevevo, è veramente buono e poi dormo come un bambino. La mia bevanda però non è rossa, piuttosto giallina, come mai?
    Non c’entra, ma ne approfitto, leggo sempre con grande piacere questo blog. Complimenti.

  3. ste 13 giugno 2009

    Grazie 🙂
    Rosso diventa dopo qualche ora, sopratutto lasciando i fiori (pochi) dentro.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi