Vogliaditerra

24 novembre 2008

Niente dura

Siccome ha piovuto e la terra ha ceduto è crollato la donna. Per un po’ di tempo erano per terra i massi, un vero disturbo. Sabato finalmente il contadino li ha messo a posto.

Per ora.

(sembra che il tutto viaggia sotto il titolo di land-art)

Commenti:


  1. Ciao Ste, la nuova donna è quasi meglio della prima, direi! Anzi, meglio. Land art è in movimento, ovviamente: anche la terra, eppur, si muove. Buone giornate a te e bentornate alle olive e alla pastora


    Marco

  2. La donna ha ceduto, hanno ceduto gli argini, hanno ceduto le case hanno ceduto i raccolti e la gente perde la terra per le banche, hanno ceduto i diritti delle persone, hanno ceduto le istituzioni che i cittadini dovrebbero proteggere dagli elementi, anche quei cittadini che hanno costruito negli alvei di piena dei torrenti che d’estate sono secchi ma d’inverno ti fanno vedere di cosa sono capaci.
    Vieni a vedere che casino qui in Sardegna e se qualcuno si preoccupa di trovare una soluzione anche pro tempore prima del prossimo disastro.


    marco

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,666 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi