Vogliaditerra

pensieri agricoli

Archivio di agosto 2008

29 agosto 2008

Pubblicità

Grazie al Papa ora tutti hanno visto la rana in croce.

La religiosità del contadino è uscità indenna dal impatto, neanche un graffio.

29 agosto 2008

Nuovi sfondi

sfondi desktop.

Insomma, nuovi per dire, lo stile è sempre quello. Sono qui.

28 agosto 2008

Italiani come Finlandesi

Almeno entrambi sono geneticamente isolati. E i svizzeri sono francesi.

Tutto per dimostrare che i geni per sé contano poco, dipende come vengano attivati da te.

27 agosto 2008

Arimane e le mucche

mucca con le corna

Cosa è una mucca forse qualcuno si ricorda, e forse si ricorda anche che le mucche hanno le corna, non come sulla foto a corredo di quest’articolo:

Governare una mandria di mucche a chilometri di distanza dal proprio pc di casa o dal cellulare. Sarà questo il futuro per i pastori: via i recinti dai pascoli e limitare al minimo gli spostamenti in jeep in mezzo alle mucche. Almeno secondo due ricercatori americani, che hanno progettato un trasmettitore satellitare capace di radunare il bestiame a distanza chilometrica solo attraverso i suoni.

Ecco lo spirito di Arimane. E le cose che fanno con gli animali dopo toccano agli immigrati e poi a tutti.

Nel suo viaggio in Svizzera il contadino ha dovuto constatare che ormai le sono riusciti a privare quasi tutte le mucche delle loro corna. Stabulazione libera per legge (protezione animale) e finisce per forza che i contadini devono tagliare le corna perché sé discutono sciolte sulla gerarchia nella stalla si fanno male, perché le stalle sono (per forza) sempre troppo piccole. Questo che fa impressione è come riesce di trasformare nel opposto il meccanismo legislativo le cose: Partono da un idea buona: proteggere animali, ambienti salute e dopo il passaggio nella realtà abbiamo vaccinazioni forzate e cose assurde come lquesta con le corne.

L’agricoltura biodinamica usa le corna per uno dei preparati fondamentali. Le corna spariscono, il loro latte non nutre più, il letame non è più come prima. Chi è il colpevole?

27 agosto 2008

Meme vecchio ma non morto

E’ successo che hanno voluto memeizzare il contadino, un mese fa.

Per non passare come scortese ora vi cita le sei cose che ama di fare di più, in ordino sparso e per motivazioni ovvie: lavorare (dipende cosa), parlare, dormire, fare l’amore, mangiare (dipende cosa), e creare (non importa cosa). Per chi lo vuole continuare ecco il regolamento (che qui non si rispetta neanche in pieno):

1: Indicare il link di chi vi ha coinvolti
3: Citare sei cose che vi piace fare e perché
4: Coinvolgere altre sei persone
5: Comunicare l’invito sul loro blog

26 agosto 2008

Non finiscono più

ultimi cerchi nel grano 2008

uno crede che la stagione dei cerchi nel grano sia finita, ma invece non lo è per nulla.

25 agosto 2008

Pubblicità progresso

Se qualcuno deve acquistare un PC nuovo e lo usa per mail, web, foto, musica film e un po’ di office potrebbe pensare a abaco: ha un sistema operativo moderno e consuma pochissimo.

25 agosto 2008

Lo spazio che non c’è più

La storia triste per tutti del momento visto bene da Romolo.

Il contadino si può immaginare bene che per chi viene dal nord d’Europa non pensa che a Roma ci sia una no-go area no, una zona off limits no (perché importiamo tutto dagli USA?), cmq una zona da non dormirci in tenda.

PS: Si sottoscrive annche questo:

Tutto ciò che i nostri governanti sanno proporre è infatti: più controlli, più polizia, più telecamere e adesso anche i militari per le strade col mitra spianato. Questo secondo noi non risolve nulla per due ragioni: la prima, squisitamente tecnica, è che, non essendo possibile mettere sotto controllo ogni metro quadrato di territorio, i criminali non faranno altro che spostarsi dalle zone controllate a quelle incontrollate, dove faranno quello che vogliono. In questo modo avremo delle città divise in due parti: una dove sei spiato e controllato ad ogni angolo, e l’altra dove vige la legge del far-west. Scordati la privacy, e bada bene a non finire per sbaglio nella zona franca, altrimenti peggio per te. Ma che bel mondo.

24 agosto 2008

Ferro

testa di Facundo Huidobro

Facundo Huidobro, Argentina

23 agosto 2008

La disciplina che mancava

Dopo l’urban climbing, lo stone balancing, il nordic walking e l’internet annoying Mantellini scopre il bug watching (no, non nel software di Redmond che sarebbe troppo facile).

22 agosto 2008

Gioco ergo sum

20 agosto 2008

Sullo stesso disco

Per vie strane (basta digitare vogliaditerra.com) il contadino è arrivato a sapere dei suoi vicini. I vicini di server s’intende, cioè i siti ospitati della stessa macchina, stesso disco rigido, nelle campagne di Arezzo.

Abbastanza imbarazzante.


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 61 queries in 1,088 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi