Vogliaditerra

27 giugno 2008

Calore del sagittario

san giovanni giove

Tra le cose che sono successe c’era questa festa di San Giovanni la quale gente brava hanno fatto resuscitare e così il paese si ritrovava il 23 alla vecchia pieve per bruciare la mosca (aglio e grano) e c’era chi faceva vedere i vecchi mestieri tipo il fabbro con la fucina, Piero batteva delle falci, la pastora filava la lana e il contadino portavi gli asini e sulla via di ritorno gli sembrava che sì, deve essere proprio Giove la stella luminosa nel sagittario.

Commenti chiusi per ora.


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 72 queries in 0,907 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi