Vogliaditerra

10 maggio 2008

Caldo sano

fieno
Non c’è tempo migliore per far fieno: sole e tramontana. Se poi piove davverò lunedì qui siamo dei signori.

Commenti:


  1. Chissa’ che profumo.
    Anche in Svizzera, sabato scorso, sopratutto nella parte tedesca, da Basilea al Gottardo, tutta la valle era un profumo buono di fieno tagliato.


    Geppetto

  2. Ah, il profumo dolce del fieno nel fienile accanto la stalla la mattina quando mungo… e ora piovetta pure. L’anno scorso il primo taglio l’ho buttato tutto.


    ste

  3. Quindi se l’erba tagliata lasciata a seccare, prende troppa pioggia non la si puo’ piu’ utilizzare per il bestiame?
    Non lo sapevo.
    Immagino pero’ che la si puo’ utilizzare in altro modo: tu cosa ci fai?


    Geppetto

  4. Se prende l’acqua una volta quando non è ancora rigirata può andare bene ancora, ma se lo prende quando è quasi secca, o più di una volta, non lo mangiano più. Puoi farci del compost, ma è un lavoro. Ma dal campo devi toglierlo, l’anno scorso l’ho ranghinato ai bordi ed è ancora lì a marcire.


    ste

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,815 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi