Vogliaditerra

pensieri agricoli

Archivio di marzo 2008

30 marzo 2008

Cous-cous

… è un bel film, davvero.

29 marzo 2008

Eccolo

…è arrivato.

(con quattro giorni d’anticipo rispetto agli altri anni)

28 marzo 2008

Io sarei qui, forse

Il contadino è una persona troppo baciato dalla fortuna: non può votare (e non lo rimpiange per nulla, questa volta).

www.voisietequi.it/

27 marzo 2008

Romania intelligente

BUCAREST – BUCAREST, 27 mar (ats/ansa/afp) Il ministro dell’Ambiente della Romania, Attila Korodi, ha chiesto agli agricoltori del suo paese di non seminare mais transgenico della Monsanto a partire da quest’anno, affermando che è allo studio un progetto di legge per vietare la coltivazione degli Ogm nel Paese.

Corriere (del Ticino)

27 marzo 2008

Fotobiograficamente parlando

arcobaleno1.jpg

(L’area sotto l’arcobaleno è una cupola in verità, scoperta di oggi)

La prima macchina fotografica del contadino era questa e l’ha costruita da sé. Era il culmine dell’esperienza di uno dei KOSMOS Baukästen (cosidetti giocattoli educativi con effetti prolungati, come si vede), l’Optikus. Conteneva lenti e anelli e cosine per assemblare tra altro un microscopio, un telescopio e appunto, una macchina reflex funzionante. Se si ricorda bene dopo avevo una agfa di quelle piatte e compatte prima di arrivare a una Yashica reflex, con la quale faceva pure il lavoro finale del liceo (una casetta con delle foto in bianco e nero su carta nera intitolato “Strutture della natura”, siamo sempre lì). Gli ingrandimenti rigorosamente in bagno, con un tavolone di compensato sopra la vasca. Poco dopo vendeva ognicosa, obiettivi, ingranditore e tutto. Segue un periodo senza scatti. Ad un certo punto ricompra una Nikon usata con tre obiettivi della serie Em, la peggio che la Nikon ha mai fatta.

Le prime foto di questo sito sono ancora di lei, ma al mare ha preso un po’ tanto sale. Segue la fase digitale con HP735, macchina che durava un anno e qualcosa in uso campestre iintensivo, seguito dalla Canon Powershot che ha sbolognato a una delle figlie (ama questa parola imparato di recente sbolognare, in verità tutto questo post è solo un preteso per usarla) quando ha visto che le reflex digitali sono sceso di prezzo e si ha permesso qualche mese fa la Pentax K100. Ha il vantaggio che gli obiettivi fissi e zoom delle vecchie Pentax si montano senza problemi.

Su ebay ha trovato uno zoom 1:4 70-210mm che diventa sulla reflex digitale circa un 100-320mm e ieri è arrivato ed ecco una prova.

27 marzo 2008

Dove non si guarda

Non sono tibetani, i coreani, specialmente quelli del nord. Sono notizie che non vanno, niente da fare. Questione di marketing, appunto. Poi con questa religione fuori mercato (il comunismo) che hanno…

…quindi a ‘sto giro creperanno molto probabilmente in più dei tre milioni (oh, solo il 10% della popolazione) dell’arduous march. ma niente magliette colorate, servizi in tivvù, indignazione, lotte per i diritti civili, bannerini, boicottaggi, discorsoni, minacce di sarkozy, post d’analisi, sunti storici, portavoce del congresso. coreani del cazzo, manco il buon gusto di crepare con un marketing efficace.

26 marzo 2008

Global freezing

Nessun caporedattore la metterebbe in prima pagina, la notizia che i ghiacciai sono cresciuti:

Ma la cosa che fa pensare, e devo dire anche arrabbiare, è che è stato praticamente taciuto che questo inverno è stato uno dei più freddi degli ultimi anni a livello globale. Dopo il minimo raggiunto in settembre 2007, i ghiacci marini artici hanno ripreso diverse milioni di kmq, tanto da riportarsi a solo mezzo milione dalla norma. Tutte le rilevazioni satellitari confermano che questo trimestre invernale ha fatto segnare una anomalia termica negativa globale pari a -0,1°C, rispetto alla media trentennale dei rilevamenti satellitari 1979-2008. Da sottolineare inoltre che contemporaneamente al minimo estivo dei ghiacci artici vi era stato il record di estensione dei ghiacci antartici, passato totalmente sotto silenzio. Anche i dati terrestri confermano che l’inverno appena finito è stato uno dei più freddi degli ultimi 15/20 anni. Ciò rappresenta un dato, inoppugnabile.

26 marzo 2008

Famosi nel mondo

Dopo il Corea anche il Giappone vieta l’importazione della mozzarella. Tracce di diossina.

26 marzo 2008

Evviva la teocrazia feudale

No, non è un post sul Vaticano. Il contadino aveva sempre un po’ di sospetti con questa ondata di simpatia per monaci che vivono lontani e pensa che non tutti che titolavano “free tibet” sappiano qualcosa di preciso della storia del Tibet (neanche lui ne sa tanto). Fatto sta che per duecent’anni era un protettorato cinese con molta autonomia interna (che l’usavano tra altro per prelevare i bambini dai contadino per educarli nei monasteri), al momento della occupazione cinese era appunto una teocrazia feudale con la meta della popolazione (di 1,25 milioni) contadini dipendenti dai monasteri o dai nobili.

Il primo Dalai Lama fu investito della propria carica da un esercito cinese e in 170 anni, malgrado il loro stato riconosciuto come dei, cinque Lama di Dalai sono stato assassinati dai loro gran sacerdoti o da loro altri cortigiani non violenti buddistici.

Solite storie umane. Se fossero di religione mussulmane non se ne parlerebbe neanche forse. Occupiamoci della libertà nostra, minacciata da aziende multinazionali e governi che stanno per smontare gli ultimi diritti civili nel nome della lotta al terrorismo.

25 marzo 2008

Brina

Una pioggiarella leggera dopo il tramonto seguito di un cielo sereno stellato: una mattina bianca.

Poi dicono che si dovrebbe mangiare la frutta perché fa bene.

23 marzo 2008

Buona Pasqua

Cristo

21 marzo 2008

Venerdì santo

Bosch

G. Jaquerio; Salita al Calvario

Era giunto il punto dove le influenze delle forze oscure divennero troppo forti. L’Io, dato agli uomini dagli Elohim solo sulla terra e presente solo come piccolo germoglio non era in grado di domare il corpo astrale sotto il dominio di Lucifero […] ne seguiva una discesa nella decadenza. Il corpo astrale luciferico influenzava il corpo eterico il quale cominciò a sclerotizzarsi e così anche di conseguenza il corpo fisico.

In questo tempi questo sviluppo si poteva leggere nelle facce di alcuni uomini; coloro che avevano fatto pochi sviluppi spirituali cominciavano a diventare animaleschi […] Nel rinascimento, con l’inizio dell’era dell’anima cosciente, alcuni pittori rendevano questi particolari nelle loro opere.

Judith von Halle, Secrets of the Stations of the Cross and the Grail Blood: The Mystery of Transformation


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 61 queries in 0,822 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi