Press "Enter" to skip to content

Intermezzo

sorgente.jpg
Visto che mancano dei argomenti per un post decente (manca la decenza in generale) il contadino propone un indovinello. Lui è da sempre affascinato dai segni di usura su arnesi, muri, scale. Quando va a prendere l’acqua alla fonte nel bosco si è sempre chiesto come mai è nata questo incava nel muro davanti. Dopo una decina di anni l’ha capito, qualche settimana fa.

Buona fortuna.

L’aiutino: Come si prendeva l’acqua prima? Con le damigiane o bigonce di legno sul carrello tirato dai buoi. L’usura sul muro della cisterna parla della fune. La fonte è profonda circa mezzo metro…
cisterna.jpg

(soluzione nei commenti)

9 commenti

  1. sergio 25 febbraio 2008

    E’ un bel appoggio/sedile comodo per prendere acqua, dai e dai anche la roccia si consuma.
    Buonalibertà.
    Sergio.

  2. dario 25 febbraio 2008

    Per tirare i secchi pieni d’acqua usate una catena?

  3. Aspirante contadino 25 febbraio 2008

    Salve Ste…credo sia l usura provocato dal secchio..

  4. meeme 25 febbraio 2008

    Il bere degli animali?

  5. Archimede 25 febbraio 2008

    Delle due l’una: o la catena del secchio, oppure l’acqua che scola dentro alla cisterna…

    Ma se così fosse, sarebbe troppo facile…

  6. Geppetto 25 febbraio 2008

    Anch’io, senz’altro una delle due:

    1. impronta dell’atterraggio di un modello di un UFO degli anni ’70
    2. impronta del … del cacciatore dell’altra volta ma questa volta assorto nella lettura di Erkart Tolle

    Ci sono vicino, vero?

  7. Maria 25 febbraio 2008

    Sono le tracce lasciate dall’attrito della catena, o della corda, usata per tirare su i secchi d’acqua. Me li ricordo, questi segni sull’imboccatura dei pozzi! Però adesso sono tutti murati, causa inquinamento dell’acqua di prima e seconda falda: in che posto felice vivi, se puoi ancora bere acqua di fonte?

  8. ste 27 febbraio 2008

    Non si usa una corda per mezzo metro…

    Secondo me era il manico di quel coso che si usava per riempire e svuotare: una specie di secchiello con manico in legno che può contenere 3-5 lt. Il mugnaio avevo simile tracce del mestolono al bordo della cassa con la farina.

    I secchi di legno o di ferro zincato non si strusciano se no durerebbero niente.

  9. gerardo 28 febbraio 2008

    Io avevo pensato a qualcosa simile, solo con il manico cavo che portava l’acqua fuori abbassandolo ma non so neppure se sia uno strumento mai usato.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi