Press "Enter" to skip to content

La catena

…da smaltire: va fatto anche questo che siamo educati. Dunque:

Chi o cosa ha spinto il contadino a creare un blog?
Era per una donna che sta lontano.

Il primo post?
Si trova in fondo nell’archivio. Non ci andare.

Il post più vergognoso:
Questo, forse.

Il post di cui il contadino e più fiero:
Non questo, sicuramente. Di qualche foto è un pochino fiero, sì.

Per quanto pensa che continuera a scrivere sul suo blog?
Per un po’ di tempo.

Chi ha voglia di continuare questa catena (ricevuta da qui) faccia pure il suo comodo.

6 commenti

  1. sasha 5 dicembre 2007

    ciao
    O.G.M–
    per favore diffondi la notizia -è uno scandalo sono anni che producono e ìvendono prodotti agricoli derivanti da sementi ogm e con marchio igp-segui i link e scoprirai il mondo sommerso degli ogm in italia-SICILIA-PRODOTTI AGRICOLI CONTAMINATI DA O.G.M VENDUTI CON MARCHIO I.G.P
    è UNO SCANDALO PER FAVORE DIFFONDETE LA NOTIZIA SEGUITE I LINK E SCOPRIRETE IL MONDO SOMMERSO DEGLI OGM IN ITALIA

    ATTENZIONE!!!PRODOTTI AGRICOLI CONTAMINATI DA O.G.M- POMODORI PACHINO SICILIANI,MELONI,ANGURIE,MELE E PERE ANCHE CON MARCHIO IGP DERIVATI DA SEMI GENETICAMENTE MODIFICATI VENDUTI NEI MARKET IN TUTTA ITALIA SENZA INDICAZIONE DELLA ORIGINE GENETICAMENTE MODIFICATA-

    LA HAZERA GENETICS è UNA AZIENDA CHE SI OCCUPA DELLA PRODUZIONE E VENDITA IN TUTTO IL MONDO, DI SEMENTI E PIANTE GENETICAMENTE MODIFICATE;
    DAL 1991 LA HAZERA GENETICS è PRESENTE IN ITALIA CON UNA PROPIA RAPPRESENTANZA http://www.hazera.co.il/englis.....p?areaID=4 ,IL SITO UFFICIALE ITALIANO è http://www.cois94.it ED è LEADER NEL SETTORE DELLA PRODUZIONE DI SEMENTI GENETICAMENTE MODIFICATI DI POMODORI PACHINO E SANMARZANO ,IN PARTICOLAR MODO NELLA REGIONE SICILIA-
    (FAMOSA NEL MONDO PER LA QUALITA BIOLOGICA DEI POMODORI PRODOTTI NELLA ZONA DI PACHINO)-

    LINK E ALCUNI ESEMPI DI PRODOTTI AGRICOLI ATTUALMENTE IN COMMERCIO IN ITALIA DERIVANTI DA SEMENTI GENETICAMENTE MODIFICATI-TRA LE NOVITA ANCHE LA MINI ANGURIA CHE NON BISOGNA INNAFFIARE-http://www.cois94.it/novita/Lire_News.asp?id=229
    TUTTE LE UTIME NOVITA AGRICOLE GENETICAMENTE MODIFICATE PRODOTTE IN SICILIA E DISTRIBUITE IN ITALIA –
    http://www.cois94.it/novita/Default.asp

  2. Gaja 5 dicembre 2007

    ciao Contadino,
    son qui su suggerimento di AnneMarie (karanna per me).
    bel posto…
    mi piacciono le tue foto, poco per volta le guarderò tutte.
    saluti dalla metropoli nebbiosa, a tutti, animali inclusi

    Gaja

  3. ste 5 dicembre 2007

    Ciao Gaia 🙂
    @sasha: Per cose OT come questo c’è il link “invia mail”. “Genetics” non deve mettere paura, la selezione si fa così, e non credo che si tratta di seme OGM (semplicemente vietato qui: denunciali se lo vendono) ma di ibridi normali come si usano da tant’anni. Non è che sono buone, ma rendono di più. Semplice legge economica. Ma cerco di approfondire.

    PS: Ora ho letto sulla pagina loro: Sono ibridi e basta, cioè incroci sofisticati ma non prodotti di ingegneria genetica. Evitare falsi allarmismi, dunque.

  4. sasha 5 dicembre 2007

    ste …..
    secondo me non parli inglese….e non capisci l’italiano….

  5. Laura 6 dicembre 2007

    @ sasha: Non possiamo mica parlare tutti l’inglese e capire l’italiano come te!
    A volte si perde un’occasione per stare zitti e per fare bella figura a casa degli altri!

    @ Ste: naturalmente leggendo: “Il primo post? Si trova in fondo nell’archivio. Non ci andare”,
    la prima cosa che ho fatto è andarci! :o)

  6. ste 6 dicembre 2007

    Meglio l’inglese che l’italiano, diciamo. E so cos’è un ibrido e cosa invece vuol dire tagliare il genoma e inserire un pezzetto.
    Ecco la minianguria:
    Ibrido di mini-anguria seedless del tipo Sugar Baby.
    La polpa di colore rosso intenso, risulta croccante e con un alto contenuto zuccherino. Si consigliano investimenti unitari elevati.

    NON è Ogm.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi