Vogliaditerra

6 dicembre 2007

Conclusioni, Watson?

sherlock.jpg

Per gli amanti di Sherlock Holmes: Cosa si può dedurre da questa scena trovato sotto il recinto sul viottolo nel bosco?

Commenti:


  1. Fuoco fuochino lo gnomo è vicino…

    Rosy


    Rosy

  2. Una trappola poco efficiente?


    Geppetto

  3. ..sembra che qualcuno sia salito, aiutandosi su quei ceppi ,a prendere quello che sembra un nido..e si sia rotto il ramo su cui questo stava..


    Aspirante contadino

  4. (Siete troppo come Watson ancora)


    ste

  5. Hem… è difficile… i tronchi sembrano lì da molto… la zona d’ombra nel mezzo sembra un buco, forse una tana… non so… vado a suonare il violino e a farmi di oppio e te poi vi dico…


    Nicola

  6. Cosa si può dedurre?
    A primo impatto mi vien da pensare che il contadino l’anno scorso si è dimenticato di riportare a casa quei ceppi nella legnaia o se li è persi per strada durante il tragitto…
    Ma immagino che sotto sotto c’è qualcos’altro, magari in letargo! ;o)


    Laura

  7. che si sega la legnama un si raccatta


    stefano

  8. Che il contadino spera di trovare i funghi? 🙂


    redarrow

  9. Che, quest’estate, qualcuno ha provato ad accendere un fuoco ma non c’è riuscito o non ha avuto il tempo?


    Isidoro

  10. La legna è li da tre o quattro anni, legno di pioppo che non vale portarlo a casa (a mano), almeno finché c’è legno buono. Un cacciatore per non bagnarsi il c. strappa l’erba e si fa il cuscino.

    Forse.


    ste

  11. Eppure mio padre è cacciatore e ci sarei dovuta arrivare, perché spesso vedo questo tipo di ‘scena’, soprattutto per la cacciata al cinghiale, che si prolunga durante la giornata, ma non ci ho proprio pensato.
    Quindi stavolta nessuno vince il tuo solito tubo! ;o)


    Laura

  12. E’ una mia composizione del 1963. Ero sicuro che Ste ci sarebbe cascato !


    Vince

  13. E’ la scena d’un delitto: un albero è stato ucciso e qualcuno ha cercato d’occultarne il cadavere senza riuscirci troppo bene. Ora i nodi vengono al pettine (sono serio o scherzo?).


    Aldo

  14. È un famoso simbolo di fertilità del popolo degli HAKESTAFA. La donna che desidera un figlio s’inchina, appoggia la fronte sul muschio e conta fino a dieci. In genere dopo 9 mesi nasce un bel bambino, però se si sbaglia a contare, il bastone le dà un colpo in testa e sviene, ma quando si sveglia non si ricorda + niente.


    Danae

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,990 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi