Press "Enter" to skip to content

Le parti intime

mano.jpg
Ancora troppo riservato per pubblicare una fotina che lo ritratta ora il contadino cerca di accontentare l’odience con la sua mano sinistra.

Su quella destra c’è l’anello dell’eremita in una chiarezza che si vede poche volte. Da notare anche la linea della vita che corre doppio (girate la mano per vederla) e che ora si sta per riunire (lui ha una amica che sarebbe la sua sorella elettiva e lei s’intende di tante cose. Ora legge anche le mani).

10 commenti

  1. eio 15 novembre 2007

    io non vedo più le tue foto, né dal feed, né quando visito il sito 🙁

    (va bene che l’hotlinking è il male, ma questa soluzione mi par troppo drastica)

  2. eio 15 novembre 2007

    oops. refreshando, dal sito le vedo. ma io sul sito vengo poco, leggo solo il feed…

  3. ste 15 novembre 2007

    Un disastro, quindi vedi neanche la pubblicità del grande G!

    [su Akregator gi immagini arrivano… ma con i feed ho fatto un lavoro di redirect che non capisco più neanche io. Quello bono dovrebbe essere quello:
    https://www.vogliaditerra.com/feed/%5D

  4. meeme 15 novembre 2007

    “Anello dell’eremita” su google dà un solo risultato,
    Vogliaditerra : – )
    Non mi resta che rompere le scatole a te e chiederti spiegazioni, anche sul significato della doppia linea che si riunisce,già che ci siamo.
    Anche trovare le parole giuste solo per scritto è un bel problema..sempre colpa del mignolo?

  5. Andrea 15 novembre 2007

    Anch’io ho l’anulare che appoggia sul medio!
    Possiamo andarne fieri, no?

  6. ste 15 novembre 2007

    C’è la “linea della vita”, nelle mani, c’è anche una differenza tra quella della mano sinistra e quella della destra che già non mi ricordo. Beh, pare che il contadino aveva una specie di vita parallela fino almeno la meta della sua vita. Lui pensa anche di sapere di cosa si tratta, ma non me lo vuole dire o non trova le parole 😉

    L’anello dell’eremita lo dice il nome… (metto la fotina).
    Cmq è più seria che pensavo, leggere le mani.

  7. meeme 15 novembre 2007

    La mia è biforcuta sul fondo come la lingua di un serpente,forse vuol dire che il corpo e la mente si separeranno definitivamente dopo che mi sarò messa a leggere anche le mani 😉
    Se mi ricordo bene i fatti suoi, sulla vita parallela un’idea ce l’avrei, ma 23 anni mi sembrano pochi per quel casino! Sbaglio sicuramente…sarà una cosa spirituale…Se mette la fotina posso controllare se l’anello ce l’ho anch’io,dove andare a stare lo so di già…ho soltanto un pò paura dei Bambini di Satana, ce li vedo bene la notte a farsi un giro da quelle parti 🙂

  8. meeme 15 novembre 2007

    ..bene..vedo ora che la fotina c’era già..prima non funzionava il pulsante..macchè, niente anello, si rimane a casina. Peccato che il destino mi sia avverso, ci avevo pensato tutta la settimana.. pensavo anche che potevi vendermi il ciuchino.. saremmo stati bene insieme a raccogliere rametti nel bosco da buttare nella stufa.Un nome ce l’ha già?

  9. ste 16 novembre 2007

    La meta della vita è ora (il contadino arriverà a 93 anni quindi) e una specie di eremita l’ha sempre fatto.
    Per il nome per ora “Beppino” ma siete pregati…

  10. meeme 16 novembre 2007

    La tua linea della vita non corre doppio e poi si riunisce in un’unica linea, ma dovrebbe essere il contrario, perchè parte in alto e scorre verso il polso. Ce l’hai come la mia ma molto più marcata.
    Avevo un libriccino dimenticato e mai aperto in libreria..sì, è interessante..

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi