Vogliaditerra

25 ottobre 2007

Di che fede sei?

Eccoti un questionario (trovato da Galatea) creato appositamente per te che non sai come passare i prossimi dieci minuti (con la parole fede nel titolo s’intende anche l’ateismo). Il sottoscritto sarebbe Buddhista ma solo perché non esiste la voce “cristiano di stampo antroposofico”.

Quiz di religione

31. La Terra fu creata in sei giorni; Dio si riposò il settimo.

Ovviamente in questo contesto si pone sempre il problema di cosa uno intende con il concetto e la parola Dio. La bibbia italiana comincia così: In principio Dio creò il cielo e la terra. Ma nel testo ebraico si parla di Elohim. Studiando Steiner ha il vantaggio che ti offre un sistema (complesso come il mondo stesso) di concetti spirituali. Trattare come sinonimi Dio, Allah e Yahwe non porta da nessuna parte (senza togliere nulla a nessuno). Jahwe è uno degli Elohim che aveva una missione sua che riguardava il popolo ebreo e così si spiegano anche gli atteggiamenti poco pacifici (Distruggerò gli nemici d’Isreale) che non coincidono molto con l’entità chiamato “padre” dal Cristo.

E la questione delle sei giorni si risolve subito quando si apprende che nel testo greco sta la parola “Aion“.

Commenti:


  1. ciao, bellissimo blog; trattiamo gli stessi argomenti, quindi vorrei fare uno scambio link

    http://gianluca-revolution.blogspot.com


    gianluca

  2. Ciao, poeta e contadino (e filosofo, e teologo, e perito elettronico, ed elettricista, e muratore, ed idraulico, e…). Ho scritto alcune righe sulla tua bellissima impresa sul mio blog. Se vuoi, le trovi all’indirizzo:
    http://franz-blog.leonardo.it/.....inati.html


    Franz

  3. Per la barba del Profeta! Io sono venuta fuori musulmana, anche se, se mai riuscissi a trovare Dio, sarei valdese. Credo mica che funzioni, quel questionario lì…


    maria

  4. ciao,
    mi consiglieresti un libro di steiner per cominciare a conoscere la sua “filosofia” ?


    scors1

  5. Eh, ci ha preso: Paganesimo 85% 😀
    Pero’ mi inquietano l’Agnosticismo al 2° posto e l’Ateismo al 3°.


    upuaut

  6. Hai (almeno) un amico agnostico.


    Vince

  7. @Gianluca: Non faccio mai scambi programmati, se m’interessa quello che scrivi ci sta che un link capita. Ma devi mettere apposto il feed RSS senno non posso neacnhe seguirti… Complimenti comunque per il tuo curriculum e buon bloggare!

    Penso mussulmano esce quando dici che Gesù era solo un profeta – a me mi preoccupava 60% di satanismo invece. Gli agnostici sono simpatici, di solito 😉

    Difficile di consigliare un libro preciso di Steiner per iniziare. Forse la “Filosofia della Libertà”. Bisogna imparare gli concetti usati e il linguaggio (un po’ ostile) per poter leggere per esempio le numerosissime “conferenze”, stenografate e pubblicate di seguito.


    ste

  8. A me è uscito Paganesimo, come secondo Buddismo e terzo indiani D’america.

    Mi vanno bene tutte ma comunque io sono Buddista e vedo che il Buddismo è poco conosciuto o mal interpretato.

    Rosy


    Rosy

  9. A me e’ uscito “siamo innanzitutto persone, con pregi e difetti, con speranze e disillusioni, e le religioni alle quali ‘crediamo’ non dovrebbero fare la differenza, o al limite una differenza marginale e trascurabile”

    Mmmh … forse non era lo stesso questionario.

    Rosy, Dicci per favore tre punti che vengono male interpretati: sono curioso.


    Geppetto

  10. “Il tuo risultato è Ateismo. Sei… ateo, anche se forse lo sapevi già. Inoltre, probabilmente ci sono molte persone che pregano per la tua anima quotidianamente. Piuttosto che essere “non religiosi”, gli atei credono fortemente nella non esistenza di un’entità superiore come Dio.”

    Interessanti i sottintesi di questo oracolo telematico.

    1. si attribuisce un’anima ad un ateo, dopo che ha chiaramente evidenziato che ritiene insensato il concetto di anima
    2. si etichetta un ateo come satanista al 70%, laddove è noto che un ateo non riconosce alcuna entità soprannaturale (e Satana, fino a prova contraria, è un’entità soprannaturale ideata da menti religiose)
    3. si abbina l’idea dell’ateismo a quella del satanismo; oltre a essere concettualmente insensato, ciò costituisce una bassa operazione di macelleria moralista (ateo = satana = malvagio)
    4. si compatisce implicitamente colui che si considera un “inferiore”, attribuendogli comunque un fondo di religiosità per “elevarlo” (in grazia della propria “superiore compassione”) ad un livello di “normalità presunta”

    Rispedisco al mittente questa serie di calunniose insinuazioni (magari fatte pure in buona fede, il che renderebbe ancor più in dubbia l’intelligenza di chi ha preparato il responso), condendole con un sospiro sconsolato…

    Grazie comunque per la segnalazione di quel questionario umoristico. O era serio? Ma dài, davvero!?! 🙂


    Aldo

  11. Non credere troppo negli algoritmi (diabolici) 😉

    Ma con che cosa “crede” un ateo quindi? Con il cervello fisico presumo…


    ste

  12. In un test precedente sono risultato un “intellettualoide del c…” perciò questa volta mi definisco da solo. Sono un buddista al’incontrario: quello ortodosso predica la rinuncia al desiderio mentre il buddismo all’incontrario sostiene che altro non siamo che ciò che desideriamo e anche se il più delle volte siamo piuttosto l’espressione dei giramenti per ciò che non riusciamo ad ottenere, la nostra identità individuale deriva comunque dalla specificità del nostro desiderio.


    gerardo

  13. io credo che se si smettesse di dire “io sono di qui” e “io sono di quello” ci sarebbero molti meno problemi. E non solo per quanto riguarda le religioni, ma anche per le razze, tifo sportivo, provenienza, orientamenti sessuali,…


    ilGab

  14. Ateo /Agnostico… Si ci siamo!


    Aspirante contadino

  15. Ciao Contadino!
    E’ un po’ che non passo e mi sono divertita col test. Ma sono agnosica (vero!) e quindi credo molto poco anche nei test. L’unica cosa che mi dispiace è che con tutte le cavolate che mi sono ritrovata (tipo un 40% di satanismo: sarà mica per la ragione che diceva Aldo? Infatti al secondo posto mi dà paganesimo e al terzo ateismo (!)) non ho nulla invece dei Nativi Americani. Sono tra i popoli che amo di più. Ma devo studiarmi meglio la loro filosofia, evidentemente…
    Ma soprattutto volevo approfittarne per un saluto!!


    Alexandra

  16. L’ho segnalato per le domande, non per le risposte…un saluto anche a te!


    ste

  17. X Gerardo e Geppetto

    E chi è che decide il nostro destino?

    La rinuncia ai desideri è un’altra di quelle cose fondamentali mal interpretate del Buddismo. Se rinunciassimo a tutti i nostri desideri saremo ben presto morti di fame e di sete, non ti pare?

    Un’altra stupidaggine è paragonare Budda a Gesù. Per i cristiani Gesù è il figlio di Dio mentre per i Buddisti Budda, che in sanscritto significa illuminato, è una persona comune. Normalmente con questo appellativo ci si riferisce a Shakyamuni, il Budda storico, cioè il principe Siddharta.
    Non c’è un Dio nel Buddismo.

    Comunque io penso che ognuno nella vita, prima o poi, trova quello che cerca, e se si riesce a essere in pace con se stessi, forse, si riesce a essere in pace anche con gli altri.

    Rosy


    Rosy

  18. X Rosy
    Va bene, cercherò di essere meno stupido. Per me la questione del desiderio è cruciale perchè esso viene trascinato a due estremi. O la sua negazione nella trascendenza religiosa, o la sua esaltazione nell’edonismo consumistico. In entrambi i casi veniamo spersonalizzati dalla mancanza di chiarezza nei suoi confronti e senza questa chiarezza anche il destino appare una cosa vaga e frustrante.


    gerardo

  19. Saluti a tutti,
    concordo pienamente con Aldo,
    quanto a te stef le olive ti sono rimaste sullo stomaco,pero hai sicuramente fatto un poco di vino? agiungici un poco di aqua
    da noi si chiama bevanda
    (anche da voi)

    Gaston(il croato)


    gaston(il croato??)

  20. Ioghiavolo che casino. SILENZIOOOoooo…!!
    Dio. (Se lo sapevo ‘un vi creavo !)


    DIO

  21. Scommetto che sei uscito satanista anche tu, Signore. Abbia pietà.


    ste

  22. Anche a me è uscito Paganesimo….che sia dovuto all’influsso del libro che sto leggendo (die Kelten)? Comunque “der Wald” è il mio ambiente naturale.


    Steinchen

  23. X Gerardo

    Non ritengo assolutamente che tu sia stupido e se ho dato questa impressione mi scuso sinceramente.

    Buon we a tutti

    Rosy


    Rosy

  24. Agnostico al 90% di probabilità. E fin qui ci siamo. Ateo al 70%. E può essere. Pagano? Addirittura ho un 50% di probabilità di essere satanista!
    Vero è che in altre epoche con le mie idee il rogo era ben più di una possibilità, ma non credo sia molto diverso per voialtri…

    Andrea scripsit.


    Andrea

  25. Infatti al secondo posto mi dà paganesimo e al terzo ateismo (!)) non ho nulla invece dei Nativi Americani.>/i>

    C’e’ qualcosa che non mi quadra. Io ho il Paganesimo al primo posto, e dice testualmente: “Il tuo risultato e’ Paganesimo. (…) Potresti anche seguire una religione dei nativi americani”.
    Nel mio elenco non c’e’ una categoria a se’ per le religioni dei nativi americani, che sono comprese nel Paganesimo. Che succede? °_°


    upuaut

  26. Oops, cannato html. Che bella cosa la preview dei commenti. 🙁


    upuaut

  27. Non c’era neanche nel mio elenco, ma in una risposta precedente ho visto che a Rosy era risultato al terzo posto e ho pensato che a me non comparisse perché non avevo proprio nulla degli Indiani (o Nativi Americani che dir si voglia):-((
    Venendo alle domande, come diceva Ste, ce n’era qualcuna niente male, come quella sugli alieni.
    Mi ricorda un amico poliziotto che mi raccontava dei test che gli avevano fatto per entrare nel corpo. Tra le altre domande c’era questa: “senti voci che altri non sentono o vedi cose che altri non vedono?
    Immagino sia per evitare che ci rifilino nelle forze di sicurezza una moderna Giovanna D’Arco…:-I


    Alexandra

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 1,111 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi