Press "Enter" to skip to content

Monetizzazzione

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 29 Nov 2012 – Il segretario della Santa Sede ha reso noto il tariffario in vigore per l’anno prossimo. Il prezzo del matrimonio eterosessuale rimarrà invariato a quota € 3500 mentre sale quello del battesimo da €1150 a € 1250, dovuto sopratutto al calo costante delle nascite di bambini di famiglie cattoliche. Un leggere aumento del 15% dovuto allo stesso motivo si annuncia anche per la prima comunione e la cresima che arrivano a €850 e € 950. Invariato i prezzi per la confessione (€ 18,50 cad o abbonamento annuale di € 200,00). Rimarrà ancora gratis l’estrema unzione, su ordine esplicito di Papa Vladimir IX.

Il cardinale Rutelli ricorda che l’introduzione delle tariffe per le prestazioni religiose si era resa necessario per far fronte alle spese per l’ICI per gli immobili, introdotte nel 2008.

3 commenti

  1. luca 1 settembre 2007

    pietoso lo stato vaticano ,pietoso rutelli che parla solo perche ha la bocca

  2. disordinementale 2 settembre 2007

    Hanno ragione, potrebbero morire di fame.

    Se introducessero un tariffario, ci inventeremo un’alternativa freeware 🙂

  3. riccardo 3 settembre 2007

    ma cosa vuol dire?
    io mi sono sposato e ho battezzato mia figlia, mica ho pagato!
    mah!

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi