Vogliaditerra

9 settembre 2007

Da evitare

Si titola già I coloranti e additivi rendono i bimbi iperattivi! dopo lo studio pubblicato su Lancet. La parola degli scienziati è invece come al solito il cauto “possono rendere iperattivi“. Il contadino non si meraviglia perché in barba al consiglio del Dr. Spencer che (secondo il NYTimes) dice che non si può mica negare ai propri bimbi le merendine che mangiano tutti gli altri e che vuoi che sia un po’ di iperattività, mandava le sue figlie a scuola con una fetta di pane integrale all’olio, sale e fiocchi di lievito. Pare che l’abbino sovravissuto.

Se non si può fare a meno del cibo industriale come buona regola si può leggere l’etichetta e cercare di scansare questi quattro: E102, E 124, E122, E110 e E211.

Commenti:


  1. Come si fa a mandare i bambini a scuola con pane e olio come merenda, ed evitare che ungano sé stessi e tutto ciò che li circonda? 🙂
    Comunque, quando l’olio e il pane sono buoni, pane olio e sale è una delle prelibatezze della vita. D’estate anche con il pomodoro.


    Deserteur

  2. non lo dire a me… a partire dai primi di novembre, una bruschetta con l’olio fresco di frantoio è la mia cena almeno fino a Natale! 🙂


    Laura

  3. Comunque grazie alla diossina nella gomma di guar E412 e al problemino di cui sopra io ho scoperto:
    http://trashfood.san-lorenzo.com/
    …e la prof. Gianna Ferretti è pure una persona cortese e disponibile come raramente mi è capitato di incontrare…Capito cosa può portare una pessima notizia?


    Silvio

  4. si può leggere l’etichetta e cercare di scansare questi quattro: E102, E 124, E122, E110 e E211.

    Ma sono cinque!


    Giulio Piancastelli

  5. oops, peggio ancora 😉


    ste

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,869 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi