Press "Enter" to skip to content

Ogm random

Greenpeace ha fatto bene di analizzare 600 campioni del mais geneticamente modificato della Monsanto MON810 coltivati su 3492 ettari (il 0,21% di tutta la superficie a granturco in Germania).

“Il contenuto di veleno nelle singole piante oscillava fino al fattore 100. Si dimostra ancora una volta quanto è imprevedibile questa tecnologia” dice Christoph Then, esperte di Greenpeace.

Notizie come questa fanno crollare il valore delle azioni…

Approfondimenti su Blogeko

un commento

  1. upuaut 19 maggio 2007

    °°Notizie come questa fanno crollare il valore delle azioni…°°

    Che dispiacere… 😀

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi