Press "Enter" to skip to content

Cerchi italiani

La stagione delle cerchi nel grano comincia in Italia (e le polemiche pure, tra ufologisti e cicapisti). E sì, bisogna distinguere. Ma il solo fatto che qualche circle maker ha dimostrato di poter fare delle meraviglie non prova mica che tutti sono di origine umana, almeno non secondo la logica aristotelica.

Il Protocollo per indagini sul campo “Crop Circles” versione 2007 è un manuale in 3 livelli di analisi per la ricerca sul campo e le verifiche di laboratorio. I tre livelli di analisi sono stati introdotti, rispetto alla versione precedente, per poter ottenere dei risultati sia con un’attrezzatura minima che con una maggiore disponibilità di tempo e di risorse. Il Livello 1, quindi, può essere definito un “test rapido”. La verifica dell’allungamento del “nodo apicale”, dell’espulsione dei nodi 2 e 3 e della presenza di magnetite ed ematite, in quantità significative, possono già indicare la presenza di anomalie. La ricerca, quindi, potrebbe terminare già a questo livello.

Tra i vari modelli di spiegazione il più convincente pare questo qui sotto, e i primi scineziati che parlavano di microventi non erano lontano forse. Nel secondo e quarto volume dei Colloqui con gli spiriti elementari ci sono domande dei lettori (tra qui pure una del sottoscritto…) e le risposte degli vari esseri elementari e naturali.

Domanda: Come nascono i cerchi nel grano esattamente? Cosa succede nelle piante? Abbiamo analizzato un campo con un cerchio in Inghilterra e abbiamo visto, che è solo il primo nodo che è alterato e fa crescere la pianta orizzontalmente […]

Ecevit: Esistono cerchi del grano che sono stati fatti senza l’aiuto di mezzi tecnici, tramite le danze degli spiriti dell’aria. Esistono anche cerchi nati per la voglia di far spettacolo di alcuni uomini, i quali usano dei mezzi tecnici che tu puoi immaginarti.
I cerchi che avete studiati sono del primo tipo. Gli spiriti dell’aria scrivono le loro figure euritmiche nei campi. Non montano su piante e così questi cambiano la direzione della crescità. Così come si può interpretare una figura euritmica così si può farlo anche con queste forme. L’angelo dei venti gli abozza.

Il mondo eterico si sta densificando per causa del ritorno del Cristo. Per questo per i spiriti della natura aumentano le possibilità di intervento nella materia crescente. Se imparate a leggerle, imparate molto sulla luce. Il grano è una pianta speciale!

4 commenti

  1. parvatim 17 maggio 2007

    grazie per il link. ma ti avverto. i cicappini ti hanno già letto. aspettati tanta spam e qualche commento di qualcuno che ti darà del new age e del demente. per me , i dementi sono loro. ciao ste e alla prossima!

  2. ste 17 maggio 2007

    Ho parlato sempre abbastanza male del cicap, ma hanno mai reagito fino ora. Ma non voglio fare polemica inutile.

  3. Giovanni 21 giugno 2011

    Questa degli spiriti elementari non l’avevo mai sentita. Però combinarla col ritorno mi sa di qualcosa di maligno per quanto possa essere poetico. Io di questi cerchi nel grano non ne ho mai visto di persona se non in foto riportate qua e là. Non propenderei per una spiegazione che si riferisca ad alieni o spiriti. A mio avviso, almeno in base alle foto che ho visto, mi sembrano opera dell’uomo con dei significati che però non sono comprensibili ad una prima lettura e che in qualche modo annunciano o prefigurano, a che si realizzi, qualcosa di maligno.

  4. ste 21 giugno 2011

    Forse è questo il senso: ogniuno deve interpretarli individualmente, compreso il “linguaggio”; a me pochi cerchi mi sapevano di maligno.

    La spiegazione “tutti di origine umana” lascia troppe domande aperte, ne ho parlato qui.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi