Press "Enter" to skip to content

Bozze

Appena quando torna in Italia (domani) il contadino vorrebbe scrivere del progetto d’arte sociale del disarmo nelle camere dei bimbi (collezionavano anche parole che fanno male); delle 19 milioni di animali che hanno il grande privilegio di testare per noi migliai di prodotti chimici (grazie a questo mostro di Reach)(che poi questi test di cancerogenità o meno valgono scientificamente un tubo); dell’incapacità generale e crescente di scrivere delle leggi senza effetti collaterali disastrosi e della sua paura di tutte quelle che faranno per combattere il riscaldamento globale per non parlare della corsa al nucleare come energia pulita e verde.

Vorrebbe.

PS: Queste bozze sono pubbliche, e se tutti’sti post scrive un altro/a il contadino è contento uguale.

2 commenti

  1. Vittorio B. 12 marzo 2007

    Le iniziative per il “disarmo infantile” sono una bella cosa. Lo scrive uno che da bambino rischiò di accecare un compagno di giochi con un fuciletto ad aria compressa. Forse per questo motivo da grande fece l’obiettore di coscienza, mentre l’amichetto guidò i carri armati…

    In ogni modo, in Italia abbiamo il progetto Cambiagioco.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi